Archivio Autori: redazione

Gullino e il cuore green

Gullino-il-green-che-fa-innamorare

heart-159223_1280Nel corso del 2011 sono entrati in funzione i 5 impianti fotovoltaici realizzati sui nostri capannoni aziendali. Con questo importante intervento le strutture dell’azienda produrranno circa 1.8 MWh all’anno di energia pulito, in grado di soddisfare il 30% del fabbisogno.

Over the course of 2011 5 photovoltaic systems were installed on company roofing. This key investment will allow the company to generate about 1.8 MWh of clean energy per year, covering some 30% of requirements

L’energia pulita così generata viene utilizzata per confezionare i prodotti che andranno sul mercato. In merito a questa importante scelta aziendale abbiamo creato un logo, per siglare la nostra comunicazione, che ricordi anche con il linguaggio iconografico l’impegno della Gullino Import-Export nel contribuire a: salvare il pianeta.

This clean energy is used to package the produce before it is shipped to market. To highlight this important company decision we’ve come up with a logo that unequivocally highlights Gullino Import-Export’s contribution to… save the planet.

Kiwi con fragole e riso

ricetta-1

Kiwis with strawberries and rice

Ingredienti (2 persone)

140 gr riso superfino
5 fragole grosse
2 kiwi
Sale, olio, pepe

Ingredients (two persons)

140g Superfine rice

1 big strawberry

2 kiwis

Salt, Oliv oil, black pepper

Procedimento:

Lavare e tagliere le fragole a pezzetti

Pelare e tagliare il kiwi

Cuocere il riso in acqua salata

Scolare il riso e farlo rosolare in olio e un pò di vino rosso

Aggiungere le fragole e il kiwi. La ricetta è pronta. Non resta che servire e mangiare.

Mandaci le tue ricette su info@gullino.it

Proceedings

Wash and cut the strawberry in little pieces

Peel and cut the kiwis

Cook the rice in salty boiling water

Drain the rice and brown it with the oil and red wine

Add the strawberries and the kiwis. It’s ready. Serve and taste it!

Send us your recipes to: info@gullino.it

Il Kiwi: ottimo alleato contro le malattie cardiovascolari

Mangiare-kiwi-fa-bene-al-cuore

Quando si parla di kiwi si parla anche di un vero e proprio “superfrutto”.

Kiwi: Great ally against cardiovascular desease

heart-497674_1280

Un superfrutto capace di fluidificare il sangue così riducendo i rischi di coaguli. Il kiwi contribuisce a tenere sotto controllo la pressione e il colesterolo per questo spesso si consiglia un suo consumo giornaliero.

Talking of Kiwi means talking about a real “superfruit”.

It’s a superfruit able to thin down the blood and thus minimise blood clots risks.

Kiwi’s contribute to control pressure and blood cholesterol, hence it’s reccomended for daily consumption. Discover Gullino’s Kiwi on: www.gullino.it

Fonte: www.greenstyle.it | Foto: Creative Commons by Pixabay

La frutta ideale per chi soffre di diabete

fruit-419623_1280

To whom with diabetes the ideal fruit.

Il diabete è una malattia caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue. Avere il diabete vuol dire far attenzione a ciò che si mangia e interrogarsi su cibi con indice glicemico basso.

Diabetes is an illness characterized by high level of glucosein the blood. That means that persons affected by diabetes need to pay attention to what they eat and to stay on the lookout for food with a low glycemic index.

background-220044_1280

Per un diabetico la frutta migliore da mangiare a tavola è quella che aiuta a tenere sotto controllo la glicemia. Infatti sono consigliate le pesche, le fragole,i pompelmi e i kiwi.

Indeed, for them, eating the best fruits is connected with keeping under control the glicemic component. Highlt recommended are peaches, strawberries, grapefruits and kiwi.

Fonte: http://www.vitaesalute.net/

Maschera kiwi e yogurt

woman-316827_1280

Ecco come realizzare in casa una maschera di bellezza. Ecco qui di seguito le istruzioni.

Here’s how to make homemade beauty mask.

 

beauty-mask-1

Materiale necessario

1 yogurt naturale intero

1 kiwi maturo

1 cucchiaino di farina

 

Materials needed

1 natural yogurt whole

1 ripe kiwi

1 teaspoon flour

 

Per cominciare sbuccia il kiwi e riponilo in un frullatore.

Dopo averlo frullato mettilo in una ciotola e riponilo nel ripiano in fondo al frigo.

Dopo che il kiwi si è raffreddato aggiungi ad esso un vasetto di yogurt naturale intero e un cucchiaino di farina e amalgama bene il tutto.

Mescola bene e lascialo riposare per altri cinque minuti in frigo fino a quando gli ingredienti non creano una maschera efficace per avere una pelle idratata e più luminosa

NB: Privilegia i kiwi maturi poichè hanno una maggiore quantità di semini, base di tanti scrub utili.

To begin peeling the kiwi and place it in a blender.

After smoothie place it in a bowl and place it back in the bottom shelf of the fridge.

After that the kiwi has cooled add to it a whole pot of natural yoghurt and a teaspoon of flour and blend thoroughly.

Stir well and let it sit for five minutes in the refrigerator until the ingredients do not create a mask effectively make your skin moisturized and brighter

NB: It privileges the ripe kiwi as they have a greater amount of seeds, the basis of many useful scrub.

Gullino a Fruit Logistica 2015

a

Gullino parteciperà al Fruit Logistica che si svolgerà a Berlino il 4/5/6 febbraio 2015. In tale occasione l’azienda è stata contattata dalla rivista Fruchthandel Magazin per un’intervista con la Dottoressa Maria Carola Gullino. Qui di seguito i dettagli.

Per prima cosa vorremmo sapere come si articolerà la vostra presenza al Fruit Logistica di Berlino di quest’anno. Quindi quali sono le novità che eventualmente presenterete a livello di prodotti e quali sono gli obiettivi che quest’anno vi prefiggete? 

Carola e Giovanni Gullino

Carola e Giovanni Gullino

Parteciperemo alla fiera con un nostro stand, come negli ultimi due anni, che si troverà nel padiglione 2.2. Il kiwi è il nostro core business e il nostro stand sarà quindi completamente dedicato a questo prodotto.

I nostri obiettivi per il 2015 sono di migliorare ulteriormente la qualità sia nell’approvvigionamento che nel confezionamento del prodotto per soddisfare a pieno il consumatore finale. Far crescere l’immagine della nostra azienda ed il nostro nome come produttori agricoli biologici. Vorremmo intensificare maggiormente la commercializzazione di prodotto Bio in quanto riteniamo che il mercato biologico stia crescendo anno dopo anno a seguito di una maggiore consapevolezza dei consumatori. In merito a questa importante scelta aziendale abbiamo creato un logo, per siglare la nostra comunicazione, che ricordi anche con il linguaggio iconografico l’impegno della Gullino Import-Export nel contribuire a salvare il pianeta adottando i principi dell’agricoltura biologica.

L’embargo russo, sino ad ora, quali cambiamenti ha creato, dal vostro punto di osservazione, in generale per il mercato dei kiwi, sia a livello diretto per voi che a livello indiretto, come cambiamento dei flussi commerciali?

Sicuramente l’embargo russo ha creato molti problemi per il nostro settore. Il prodotto greco non trovando sbocco in Russia si è riversato in Europa a prezzi molto bassi creando notevoli problemi nella commercializzazione.

La riduzione da parte dell’Ue del numero di fitofarmaci ammessi che impatti ha nella produzione agricola in generale e nella vostra in particolare? È un’opportunità oppure un problema, che costringe gli agricoltori a dover combattere gli agenti patogeni in modo differente?

Dipende dai punti di vista. Essendo orientati ad aumentare la produzione biologica non riteniamo che sia un grande problema.

Durante l’ultima edizione per la presentazione del rapporto Ortofrutta a Milano lo scorso 4 dicembre, organizzato da Mark Up e Italafruit News è stato analizzato ancora una volta il problema del calo dei consumi di ortofrutta in Italia. In particolare è emerso come vi sia come una sorta di scollamento tra ciò che i consumatori percepiscono e poi i dati reali. La popolazione italiana, quindi, crede di consumare più ortofrutta, di pagarla di più e di mangiare sano ed equilibrato quando in realtà avviene invece esattamente l’opposto. Trovare una formula per cominciare a invertire questo trend non è semplice: dal vostro punto di vista, però, su quali punti fondamentali la filiera dovrebbe concentrarsi o quali errori non dovrebbe, nel caso, più fare?

Penso che il problema sia a monte, e parta da una scorretta informazione al consumatore.Dovrebbe essere maggiormente edotto su quali siano i benefici della frutta e di una vita sana. Questo si potrebbe fare con delle campagne ad hoc nei supermercati e tramite i vari mezzi di comunicazione, dal web alla carta. Il consumatore è oggi sempre più attento e se gli si danno gli strumenti per apprendere quali siano i giusti consumi di ortofrutta non tarderà ad arrivare una risposta positiva da parte loro.

I 5 colori del benessere

gullino-per-post-5

Secondo  molti studi cinque porzioni quotidiane di frutta e verdura sono la perfetta dose per garantire al nostro corpo il giusto benessere. Frutta e verdura hanno una composizione in funzione della loro diversa colorazione: giallo/arancio, bianco, blu/viola, rosso e verde.

According to many studies five daily servings of fruits and vegetables are the perfect dose to ensure our body the right club. Fruits and vegetables have a composition according to their different colors: yellow / orange, white, blue / purple, red and verd.

carrots-382686_1280

Al gruppo giallo-arancio appartengono quegli ortaggi e frutti antiossidanti e utili per la vista e per la prevenzione dell’invecchiamento cellulare. Fanno parte di questo gruppo: carota, peperone, zucca, albicocca, arancia, cachi, limone, mandarino, melone, nespola, pesca, pompelmo.

The group belong those yellow-orange vegetables and fruits, and antioxidants useful for the view and for the prevention of cell aging. They are part of this group: carrot, bell pepper, pumpkin, apricot, orange, persimmon, lemon, tangerine, melon, loquat, peach, grapefruit.

aromatic-84691_1280

Al gruppo bianco appartengono ortaggi e frutti ottimi per rinforzare ossa e polmoni e per ridurre il rischio di tumori e di patologie cardiovascolari. Fanno parte di questo gruppo: aglio, cipolle, cavolfiore, finocchio, funghi, porri, sedano, castagne, mele, pere.

Belong to the group white vegetables and fruits good for strengthening bones and lungs and to reduce the risk of cancer and cardiovascular disease. They are part of this group: garlic, onions, cauliflower, fennel, mushrooms, leeks, celery, chestnuts, apples, pears.

purple-grapes-553464_1280

Al gruppo blu-viola appartengono ortaggi e frutti ottimi per la riduzione di tumori e patologie cardiovascolari oltre che per la funzione urinaria e per i capillari sanguigni. Fanno parte di questo gruppo: fichi, lamponi, mirtilli, radicchio e uva nera.

Blue-violet belong to the group vegetables and fruits excellent for the reduction of tumors and cardiovascular diseases as well as for urinary function and blood capillaries. They are part of this group: figs, raspberries, blueberries, radicchio and black grapes.

strawberries-99551_1280

Al gruppo rosso appartengono ortaggi e frutti ottimi per la protezione del tessuto epitelialetumori e per la prevenzioni di patologie cardiovascolari e tumori. Fanno parte di questo gruppo: barbabietola rossa, pomodoro, ravanello, anguria, arancia rossa, ciliegia, fragola.

Belong to the group red vegetables and fruits are excellent for fabric protection epitelialetumori and for the prevention of cardiovascular diseases and cancer. They are part of this group: beetroot, tomato, radish, watermelon, red orange, cherry, strawberry.

broccoli-498605_1280

Nel gruppo verde ci sono sostanze importanti per la trasmissione dell’impulso nervoso. Fanno parte di questo gruppo: agretti, asparagi, basilico, bieta, broccoli, carciofi, cetrioli, cicoria, indivia, lattuga, prezzemolo, rughetta, spinaci, zucchine, olive, kiwi ed uva.

In the group there are green substances important for the transmission of nerve impulses. They are part of this group: agretti, asparagus, basil, chard, broccoli, artichokes, cucumbers, chicory, endive, lettuce, parsley, arugula, spinach, zucchini, olives, kiwis and grapes.

Fonte: www.wikipedia.it, www.aiscup.it.

Frutta di stagione: estate

estate
Luglio | Pesche, albicocche, ciliegie, fragole, nespole, susine, meloni, anguria, fichi, lamponi, more, ribes, mirtilli, pere.
Agosto | Pesche, fragole, albicocche, nespole, susine, meloni, anguria, fichi, uva, pere, mirtilli.
Settembre Fichi, fichi d’india, pere, mele, pesche, pesche, susine, uva, uva spina
July | Peaches, apricots, cherries, strawberries, loquats, plums, melons, watermelon, figs, raspberries, blackberries, currants, blueberries, pears.
August | Peaches, strawberries, apricots, loquats, plums, melons, watermelon, figs, grapes, pears, blueberries.
September | figs, prickly pears, pears, apples, peaches, peaches, plums, grapes

Maschera kiwi e miele

kiwi-428080_1280

Ecco come realizzare in casa una maschera di bellezza. Ecco qui di seguito le istruzioni.

Here’s how to make homemade beauty mask.

honey

Materiale necessario

2 kiwi maturi

1 cucchiaino di miele

 

Materials needed

2 kiwi

1 teaspoon of honey 

 

Sbucciare i kiwi e spremerli fino ad ottenere una poltiglia omogenea.

Aggiungere un cucchiaino di miele e mescolare bene

Lasciar riposare un quarto d’ora

Applicare sul visto

Risciacquare con acqua tiepida

 

Peel the kiwis and squeeze until a homogeneous slurry.

Add a teaspoon of honey and mix well

Let stand fifteen minutes

Apply 

Rinse with warm water

 

NB: Privilegia i kiwi maturi poichè hanno una maggiore quantità di semini, base di tanti scrub utili.

NB: It privileges the ripe kiwi as they have a greater amount of seeds, the basis of many useful scrub.

Actinidia deliciosa

Copertina-fb-caratteristiche

L’Actinidia deliciosa, comunemente detto kiwi, è una pianta da frutto originaria della Cina.

gullino-1

Actinidia deliciosa, more commonly known as the kiwi, is a fruit of Chinese origin.

La pianta è una liana rampicante a foglie caduche, di notevoli dimensioni, in grado di arrivare fino a 10 m di altezza. Il sostegno ai supporti, in natura costituiti da altri alberi o rupi, è ottenuto dal fusto stesso che nella parte terminale si avvolge come un viticcio (come i fagioli).

The plant is a large deciduous climbing liana which can grow to a height of 10 m. In nature the plant is supported by other trees and or rocks, while the agricultural variety is largely sustained by its own trunk, the terminal part of which forms gripping tendrils (like beans).

Kiwi 005

I frutti del kiwi contengono una grande quantità di vitamine, soprattutto la vitamina C, la cui quantità presente, 85 mg per 100 g di parte edibile, è superiore a quella delle arance (50 mg); come è noto la vitamina C è un ottimo antiossidante.
Oltre alla varietà Hayward la Gullino Group produce e commercializza lo Sugar Top- il kiwi estivo italiano per eccellenza!
Disponibile dall’inizio di settembre, possiamo gustare con un cucchiaino la dolce polpa di questo frutto, grazie alla sua tenerezza e precoce maturazione.

Sugar Top nasce da una selezione spontanea di Kiwi Hayward
Sugar Top si distingue per il suo inconfondibile sapore.

Kiwis contain large amounts of vitamins, especially vitamin C. Their content of the latter, in fact (85 mg per 100 g of edible pulp) is higher than that of oranges (50 mg); as is known, vitamin C is an excellent antioxidant.
In addition to the Hayward variety the Gullino Group also produces and markets the Sugar Top – the Italian summer kiwi par excellence!
Available from early September, its softness and early ripening allows the deliciously sweet pulp to be scooped out and enjoyed with the aid of a simple teaspoon.

Sugar Top stems from a spontaneous selection of Hayward kiwis
Sugar Top is easily distinguished by its inimitable taste.

1 24 25 26 27