Obesità infantile. Cosa sta succedendo?

obesità infantile

Secondo i dati più recenti rivelati dall’UNICEF e dall’ONU, l’obesità in Italia interessa il 36% dei bambini e degli adolescenti. La proiezione al 2030 vede circa 1,3 milioni di bambini obesi o in sovrappeso. Cosa fare?

According to the most recent data revealed by UNICEF and the UN, obesity in Italy affects 36% of children and adolescents. The projection to 2030 sees about 1.3 million obese or overweight children. What to do?

I numeri parlano chiaro: dal 2000 al 2018 la percentuale di bambini in sovrappeso di età compresa fra i 5 e i 19 anni è raddoppiata, si è passati da 1 su 10 a 1 su 5. Inoltre l’aumento rispetto al 1990 è del 39,1%. E’ stata l’UNICEF a fornire questi dati grazie al rapporto dal titolo “La condizione dell’infanzia nel mondo 2019: bambini, cibo e nutrizione – Crescere sani in un mondo in trasformazione”.

Fast food or healthy foodThe numbers speak for themselves: from 2000 to 2018 the percentage of overweight children aged between 5 and 19 doubled, from 1 in 10 to 1 in 5. Furthermore, the increase compared to 1990 is 39, 1%. It was UNICEF who provided these data thanks to the report entitled “The condition of childhood in the 2019 world: children, food and nutrition – Growing up healthy in a changing world”.

Al contempo i dati dell’ONU parlano di un altro dato interessante: fame e obesità crescono in parallelo e dove 822 milioni di persone non hanno il nutrimento minimo, sovrappeso ed obesità continuano ad aumentare, in modo particolare fra i bambini di età scolare.

At the same time the UN data speak of another interesting fact: hunger and obesity grow in parallel and where 822 million people do not have the minimum nourishment, overweight and obesity continue to increase, particularly among children of school age.

E’ stato recentemente pubblicato il primo Atlante Globale sull’Obesità Infantile della World Obesity Federation (WOF) in quanto, dopo aver concordato all’Assemblea Mondiale della Sanità nel 2013 che i Paesi dovrebbero garantire che i loro livelli di obesità infantile non siano più alti nel 2025 rispetto a quelli del 2010-2012, le ultime analisi delle tendenze in 196 Paesi hanno rilevato che molti hanno meno del dieci percento di possibilità di raggiungere il proprio obiettivo.

obesità-infantile-colazioneThe first Global Atlas on Childhood Obesity of the World Obesity Federation (WOF) was recently published as, after having agreed to the World Health Assembly in 2013 that countries should ensure that their child obesity levels are not higher in 2025 compared to those of 2010-2012, the latest trend analyzes in 196 countries found that many have less than ten percent chance of achieving their goal.

I Paesi “più a rischio, ossia con previsione di avere nel 2030 oltre 1 milione di bambini in età scolare e giovani interessati da obesità, sono ben 42 e fra questi compare la nostra Italia, la cui previsione è di 1,307,765 milioni di bambini interessati.

The countries “most at risk, that is, with the expectation of having more than 1 million school-age children and young people affected by obesity in 2030, are as many as 42 and among these is our Italy, whose forecast is 1.307.765 million interested children.

Il dato è drammatico e anche noi di Gullino abbiamo deciso di fare qualcosa. Non solo da sempre ci occupiamo di produzioni sane, quelle che vedono al centro la frutta dei nostri territori e che sempre più spesso andrebbe integrata nella dieta dei piccini, ma abbiamo scelto di forzare ancora di più queste barriere, pubblicando un libro che promuove corretti stili di nutrizione.

掴まり立ちThe figure is dramatic and we at Gullino have decided to do something. Not only have we always been dealing with healthy productions, those that see the fruit of our territories in the center and that more and more often should be integrated into the diet of children, but we have chosen to force these barriers even further, by publishing a book that promotes correct styles of nutrition.

“Le Avventure di Kiwito e Galita” raccontano di un kiwi ed una mela che grazie alle loro proprietà combattono ciccia, colesterolo, carie e mal di testa. Sono dotati di superpoteri e quindi …  vincono sempre. Il linguaggio è quello destinato ai bambini fra i 3 e i 6 anni per un’attività di prevenzione primaria.

“The Adventures of Kiwito and Galita” tell of a kiwi and an apple that thanks to their properties fight against flab, cholesterol, caries and headaches. They have superpowers and so … they always win. The language is intended for children between the ages of 3 and 6 for a primary prevention activity.

Sul questo blog promuoviamo sempre i cicli di incontri che organizziamo con le famiglie, per parlare di nutrizione e corretta alimentazione infantile. Ci crediamo e vogliamo fortemente essere parte di questo processo di cambiamento.

On this blog we always promote the cycles of meetings that we organize with families, to talk about nutrition and correct infant feeding. We believe in it and we want to be a part of this process of change.

Nel 2030 il mondo dovrà essere diverso!

In 2030 the world will have to be different!

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Lascia una risposta