Gullino esorta i giovani. Tornate in campagna!

giocoliere

In queste settimane il tema caldo è anche quello della necessità di bracciantato per tutto il settore ortofrutticolo. Il reperimento di manodopera sarà garantito anche grazie al Decreto rilancio che consentirà alle aziende di regolarizzare personale straniero senza un attuale permesso di soggiorno. Ma ci sarà posto anche per i nostri giovani.

La domanda è: torneranno i giovani alla terra?

Facciamo capire ai nostri giovani che il lavoro in agricoltura è un’opportunità per fare esperienza. Un’occasione di crescita personale e di arricchimento delle proprie competenze. (Giovanni Gullino).

 

E’ questo su cui punta l’amministratore delegate di Gullino import export, con 5 aziende in Pimeonte e diverse società agricole nel Lazio, dove si concentra la produzione di kiwi.

Gullino esorta chi in questo momento si trova in una condizione di difficoltà dovuta anche al coronavirus, a tentare la strada dell’agricoltura. L’azienda, infatti, mette anche a disposizione degli alloggi temporanei per la manodopera proveniente da fuori regione.

Ciò che, ora, bisogna scongiurare è avere il prodotto sulle piante in deperimento.

 

Lascia una risposta