Tag Archivio: carola gullino

Gullino dona alla LILT il ricavato della vendita dei libri

IMG-20190515-WA0015

Nella giornata di venerdì 10 maggio è accaduto qualcosa di molto umano e speciale.

Siamo finalmente riusciti a chiudere la raccolta fondi a favore della LILT di Saluzzo, donando ad una realtà del nostro territorio ciò che abbiamo raccolto attraverso la vendita del libro “Le Avventure di Kiwito e Galita“.

Abbiamo girato in lungo e in largo fra Piemonte e Lombardia, stretto moltissime mani, allacciato nuovi rapporti e fatto felici moltissimi bambini e moltissime scuole; ciò è stato possibile grazie ai laboratori didattici, alle presentazioni del libro in librerie e festival kIWItO1d’eccezione, al sostegno delle aziende che li hanno scelti come regalo di natale per i bimbi dei propri collaboratori, alla forza dell’autore Gianluca Orrù e dell’illustratore Fijodor Benzo, che non hanno mai smesso di essere presenti in tutte le occasioni di incontro con i lettori.

Le Avventure di Kiwito e Galita è un libro magico, che apre il cuore di chi lo legge. Grazie a questo prezioso strumento ci siamo sentiti più fieri di noi stessi e del lavoro che facciamo ogni giorno. Abbiamo scosso la terra così come le ragioni che muovono i corretti stili alimentari. Per questo ora doniamo alla LILT il nostro contributo: per fare un inno alla vita, alla salute e a chi sostiene le persone nei processi di prevenzione.

La LILT di Saluzzo, nella persona del Presidente provinciale Prof. Sergio Giraudo e del Fiduciario Gianfranco Fortina, utilizzerà il fondo per la serata “ Alimentazione e corretti stili di vita” in programma martedì 28 maggio nell’Antico Palazzo Comunale di Saluzzo .

 

IMG-20190515-WA0015La restante parte del contributo verrà destinata per l’attività che la LILT svolge nelle scuole:

  • informazione ed educazione alla salute: il messaggio che i volontari divulgano nelle scuole dell’infanzia e primaria. E’ proprio attraverso le istituzioni scolastiche che è possibile coinvolgere un gran numero di persone, non solo studenti, ma anche insegnanti e famiglie.
  • Prevenzione del tabagismo un progetto che la LILT porta nelle terze classi delle scuole medie di Saluzzo e Manta.

Siamo fieri di voi che lo avete scelto per la libreria dei vostri bambini. Siamo fieri di chi si adopera per promuovere la salute. Siamo fieri della nostra frutta, fonte di vita!

 

 

 

Una farmacia per amica. Intervista alla dottoressa Girello

Senza titolo-1

Oggi incontriamo una persona molto speciale che abbiamo conosciuto nel corso di un laboratorio de “Le Avventure di Kiwito e Galita” organizzato presso la Scuola Edoardo Calandra di Murello (Cn).

Si tratta della farmacista Barbara Girello che ha scelto di rispondere a questa intervista per fare chiarezza sull’importanza rivestita dalle farmacie di fiducia nelle scelte alimentari dei nostri figli.  Continua a leggere

Gullino approda su LinkedIN ed è sempre più SOCIAL

GULLINO SOCIAL COPERTINA fb

E’ da tempo che desideravamo essere laddove avremmo potuto incontrare i nostri più fidati fornitori e i nostri più cari clienti, ed ora ci siamo! E’ ufficiale: Gullino srl da oggi è su LinkedIN con una pagina tutta dedicata al mondo ortofrutticolo italiano, alla divulgazione in materia di sana e corretta nutrizione, alla diffusione della conoscenza sui propri metodi di coltura.

Gullino from today is on LinkedIN. On the Linkedin Gullino srl page there is a lot of news on the Italian fruit and vegetable world

Abbiamo scelto LinkedIN perché ci sembra il modo migliore per valorizzare il nostro prodotto fra un pubblico specializzato. Abbiamo una gran voglia di far conoscere i nostri metodi di produzione, la squisitezza della nostra frutta e il lavoro che c’è dietro per assicurare a tutti i nostri consumatori un prodotto genuino, sano ed etico. (Carola Gullino)

linkPer seguire la pagina LinkedIN è sufficiente cliccare il pulsante “Segui” presente sulla pagina. In questo modo sarete sempre aggiornati dall’azienda.

Go to Linkedin and click the “Follow” button. This is the way to be updated on news.

La pagina, infatti, sarà l’occasione per rilanciare gli articoli che Gullino da anni scrive e pubblica sul suo blog, strumento indispensabile di divulgazione.

On the blog you can find the articles of the official blog of Gullino.

Non dimenticate di visitare anche la pagina facebook Gullino Fruits, il profilo instagram gullino_fruits e il profilo Pinterest Gullino Fruits.

Do not forget to look for Gullino on all social networks: Facebook, Instagram, Pinterest and Linkedin.

 

Qui troverete tanta creatività sul tema della frutta e moltissimi spunti per arricchirvi con i colori!

 

Rosse, succose ed ecosostenibili. Sono le mele Gullino

apple

Non solo kiwi, ma anche mele: rosse, dolci, basse di acidità, resistenti naturalmente alla ticchiolatura e quindi ecosostenibili. E’ ciò in cui credono fortemente Giovanni e Carola Gullino, ideatori della linea “Mela Qui”

The Gullino apples are red, sweet, low in acidity, naturally resistant to scab and eco-friendly. Carola and Giovanni Gullino believe a lot in this project.

Il nome indica che Gullino è proprio qui, in Italia, con una precisa identità territoriale.

The project is called “Mela Qui” to indicate that the apples are grown near the farm, in Piedmont.

All’interno del nuovo marchio Mela Qui rientrano diverse varietà resistenti alla ticchiolatura, tutte con elevato grado brix e bassa acidità:

Giovanni Gullino al MacFrut 2018 di Rimini

Crispina (Crimson Crisp®), Rossana (Inored Story®), Dolcina(Fujon), Mandy (Mandy® Inolov), Dalila (Dalinette).

The “Mela Qui” brand includes different varieties of apples, all resistant to scab, with high brix and low acidity: Crispina (Crimson Crisp®), Rossana (Inored Story®), Dolcina(Fujon), Mandy (Mandy® Inolov), Dalila (Dalinette). 

Sono tutte mele libere, non club, e l’impegno di Giovanni e Carola Gullino è quello di difendere il prezzo con opportune politiche commerciali, per dare un reddito adeguato a chi le produce e le lavora ed un sollievo alle vostre tavole.

Giovanni and Carola Gullino try to defend the price of these apples, with excellent commercial policies.

Le mele rosse Gullino sono coltivate su terreni della provincia di Cuneo e Torino, tra i 300 e i 700 metri di altitudine ma per il prossimo anno non mancheranno alcune importanti sperimentazioni per provare a coltivare la mela in pianura, nel canavese.

The Gullino red apples are grown on land in the province of Cuneo and Turin, between 300 and 700 meters above sea level but in the future there will be some news.

Continuate a seguirci sul nostro blog.

Keep following us.

Gullino alla Scuola Elementare Falicetto di Verzuolo

COPERTINA 29 novembre

Non poteva mancare una nuova tappa dei nostri supereroi Kiwito e Galita, ospiti in questo mese di novembre presso la scuola Falicetto di Verzuolo il giorno 29 alle ore 11.00

Ebbene si, ancora una volta i due protagonisti de “Le Avventure di Kiwito e Galita” se la spassano ai piedi del Monviso, conoscendo bambini, ragazzi e le loro insegnanti.

Lo scopo è chiaro: sconfiggere alcuni arcinemici della salute di grandi e piccini grazie alla frutta!

L’obiettivo che si prefigge Gullino, infatti, è quello di diffondere il più possibile la conoscenza del libro per sensibilizzare tutti al maggiore consumo di frutta e verdura. Questi due alimenti “magici” sono spesso detestati da piccini ma possono essere inseriti nella loro alimentazione grazie all’ausilio di un libro di storie, con due protagonisti di rilievo come Kiwito e Galita. COPERTINA 29 novembre

L’evento ospitato dalla scuola Falicetto è riservato ai bambini iscritti e vedrà la presenza dell’autore Gianluca Orrù per autografare le copie e leggere le storie. Carola Gullino, madrina dell’evento, porterà ai bambini la merenda a base di mele a chilometro zero.

Tutti i genitori potranno acquistare una copia del libro Le Avventure di Kiwito e Galita presso la scuola. Tutto il ricavato della vendita sarà devoluto da Gullino in beneficenza alla LILT di Saluzzo, partecipando alla lotta contro i tumori.

E per i vostri regalini di Natale… fateci un pensierino! Donerete amore 2 volte!

Il libro è in vendita anche ONLINE sul sito >>> Giovani Genitori

Kiwito, Galita e le storie di paura per Halloween :)

copertina halloween

In occasione di Halloween abbiamo deciso di “regalarvi” una storia, tratta dal libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”.

Si tratta di una storia in cui compare il fantasma dell’insonnia, prontamente sconfitto dai superpoteri del nostro kiwi e della nostra mela Gullino.

Cosa aspettate a leggerla nella notte più tenebrosa dell’anno?

Non dimenticare che per scoprire altre divertenti storie come questa puoi acquistare il libro “Le Avventure di Kiwito e Galita” anche online >>>> cliccando qui .

———-

4.1“Di notte un bambino non riesce a dormire. Come mai? Di solito gli basta chiudere gli occhi!

Sente dei rumori. La cosa gli fa paura. Forse è un fantasma? 

A volte non si riesce a dormire. Capita a tutti. Ma forse non è un problema di paura dell’uomo nero.

Il bambino si alza determinato a scoprire se i rumori sono un vero pericolo. Accende una torcia e illumina un lenzuolo fantasmoso.

Chi sei? Chiede il bambino!

Il lenzuolo non risponde, perché è solo un lenzuolo, ma il problema resta e si chiama insonnia. 

4.2Il bambino scappa verso il frigo e lo apre.

Dentro ci sono Kiwito e Galita. ‘Aiutatemi!’ chiede loro. E’ proprio un lavoro per i nostri eroi.

Infatti i kiwi e le mele sono pieni di proteine e vitamine, sostanze che aiutano a combattere l’insonnia. 

Con i loro attacchi Kiwito e Galita fanno scomparire il fantasma dell’insonnia.

Forse un bel morso prima di andare a dormire è una buona abitudine per dormire bene.”

 

Storia scritta da Gianluca Orrù ed illustrata da Fijodor Benzo

www.gullino.it

Un Natale più buono con Le Avventure di Kiwito e Galita

natale-kiwito-e-galita

Regala un libro: fa bene, apre la mente e aiuta chi è meno fortunato.

Natale è famiglia, amici, stare insieme sotto lo stesso tetto e scambiarsi doni come gesto d’affetto. Chi lo attende di più sono sicuramente i le-avventure-di-kiwito-e-galita-full-600x600bambini, attratti dai tanti regali che riceveranno. E se quest’anno il regalo per tuo figlio, il tuo nipotino o il figlio della tua amica facesse doppiamente bene? Rendere felici i bambini e allo stesso tempo fare beneficenza è possibile grazie al progetto “Un Natale più buono con Le Avventure di Kiwito e Galita”. Acquistando un libro non solo avvicini un bimbo al mondo della lettura ma aiuti un’associazione che si occupa di prevenzione e cura dei malati di tumore.

“Le avventure di Kiwito e Galita” è una raccolta di sei racconti –  scritti da Gianluca Orrù e illustrati da Fijodor Benzo per Gullino Group – che vuole avvicinare i bambini al mangiar sano ma con un linguaggio divertente e semplice. I due supereroi, Kiwito e Galita, grazie ai loro super poteri sconfiggono malanni come il raffreddore , il mal di testa e malattie più serie come il colesterolo, le carie, l’insonnia e l’invecchiamento della pelle. Il bambino leggendo “Le avventure di Kiwito e Galita” impara che frutti come la mela e il kiwi sono preziosi alleati nella vita di tutti i giorni. Il ricavato della vendita di ogni singolo libro è devoluto alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Saluzzo.

natale-kiwito-e-galitaDopo aver portato in giro per il Piemonte i nostri due supereroi, a Natale abbiamo pensato di portarli nelle aziende. Con il patrocinio delle aziende i figli e le famiglie dei lavoratori conosceranno Kiwito e Galita. Il progetto consiste in un pomeriggio dedicato ad attività ludico-educative attraverso le quali i bambini scopriranno i poteri nutritivi della mela e del kiwi e faranno una gustosa merenda a base di frutta fresca offerta dalla Gullino.

Ecco la proposta per scuole e aziende.

  1. Acquisto min di 30 copie di Kiwito e Galita
  2. In regalo un fruits box con kiwi e mela per ogni libro acquistato
  3. Organizzazione pomeriggio con famiglie e bambini
  4. 2 animatrici
  5. Autore del libro/artista per firmare le copie
  6. Organizzazione laboratori
  7. Materiale laboratori
  8. Merende a base di frutta

Costo: 15 euro a libro che andrà interamente in beneficenza alla LILT di Saluzzo. Tutti i costi accessori sono a carico della Gullino per la promozione dell’iniziativa.

E se vuoi acquistarne anche solo 1 copia segui questo link ed ordinala subito!

A #Natale fai felice un bambino e combatti per la lotta ai tumori.

3200 mele Gullino in the name of Africa

CuyZqEoWcAAlytb.jpg large

Sabato 6 ottobre tutti in piazza Duomo a Milano, con Gullino e il CEFA, per vincere la fame!

IN THE NAME OF AFRICA, l’evento di pixel art più grande al mondo, sposa arte e solidarietà.
Organizzato da CEFA onlus, questa grande performance vuole celebrare in modo originale la Giornata Mondiale dell’Alimentazione attraverso “le donne delle comunità contadine”.
Questo grande evento sarà celebrato tutto il giorno sabato 6 ottobre in piazza Duomo a Milano.
La piazza sarà apparecchiata con 10.000 piatti bianchi, vuoti, a dire che ancora oggi 840 milioni di persone soffrono la fame. Una volta girati questi piatti ritrarranno il volto di una donna africana disegnata da Altan, il famoso vignettista. Ma prima di girarli anche noi di Gullino faremo in modo di riempirli. In piazza, infatti, porteremo 3200 mele da adagiare insieme a voi, come simbolo della lotta alla fame nel mondo!

mele-galaUnisciti anche tu alla nostra forza e passa a trovarci in piazza Duomo. Allestiremo un’area bimbi per animare la piazza di arte e creatività, al sapore della frutta Gullino.

Sarà un bellissimo momento per sensibilizzare i bambini e le famiglie presenti al buon cibo e al consumo di frutta e verdura. Per questo scopo, infatti, porteremo in piazza il nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”, pensato da Gullino per valorizzare il consumo di frutta fra i bambini. Chi vorrà sfogliarlo o acquistarlo potrà cercarci in piazza e fare un gesto d’amore per la LILT. Tutto il ricavato della vendita del libro, infatti, sarà devoluto in beneficenza.

Ecco come si svolgerà la giornata
Ore 6.00: posizionamento piatti
ore 10.15 – 10.000 piatti vuoti sono posizionati, formano una tavola di piatti bianchi e vuoti
ore 10.30 – si forma l’Africa che ha fame
ore 10.35 – performance di modelle africane
ore 10.45 – si forma il profilo di una donna africana
ore 11.00 – saluti delle Autorità
ore 11.00 – tutti ci mettono il cuore … riempiono i piatti bianchi e vuoti con cuori rossi
ore 15.00 – sfilata di modelle africane
ore 17.30 – viviamo in diretta il battito dei cuori
ore 18.00 – conclusione

Vi aspettiamo

1 2 3