Tag Archivio: food

Caldo pazzesco. Difenditi con la frutta di Gullino

cappello-caldo-sorriso-luminoso-soggiorno_1301-2163

Ci risiamo! Come ogni anno nei mesi di giugno, luglio ed agosto il caldo italiano diventa pazzesco. Per questo oggi vogliamo consigliarvi come sfruttare al meglio la nostra frutta Gullino per difendervi dalla calura estiva.

In June, July and August the Italian heat is very strong. Today we give you some tips for tackling the summer with the help of Gullino fruit.

Partiamo dalle regole basiche: è importante non esporsi al sole nelle ore più calde della bruna-felice-asciugamano-cappello-mare_1301-2153giornata. In Italia, talvolta, questa si chiama “controra” ed un senso ce l’ha!

Let’s start with a basic rule: do not expose yourself to the sun during the hottest hours of the day.

E’ indicata l’assunzione di alimenti che idratano, quindi molta frutta e verdura.

It’s important to eat lots of fruits and vegetables.

Mela e kiwi si pavoneggiano fra anguria e meloni, e vanno bene se assunti sia come frutta semplice che in macedonie, frullati, centrifugati.

In questo blog moltissime ricette sono pensate per rendere più fresca la vostra estate.

Scoprile tutte!

Apple and kiwi are among the most popular fruits in the summer, so on our blog you will find a lot of recipes to prepare smoothies, centrifuges and more.

Discover them all!

 

La tua bocca perfetta con solo 2 kiwi al giorno

kiwi bocca parodontosi

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Pisa, mangiare due kiwi al giorno è utile per ridurre la malattia gengivale.

A study conducted by researchers at the University of Pisa says that eating two kiwi a day is useful for reducing gingival illness.

kiwi-1294731_960_720Lo studio in questione ha recentemente ottenuto il prestigioso HM Goldman Prize 2017 assegnato dalla Società italiana di Parodontologia e Implantologia evidenziando il ruolo dell’assunzione giornaliera di due kiwi nella prevenzione della malattia parodontale. Questa abitudine, infatti, determinerebbe una riduzione significativa del sanguinamento gengivale rispetto ai pazienti che non assumono kiwi.

The scientists have received recognition HM Goldman Prize 2017 and the discovery is this: 2 kiwis for a day reduce periodontosis and gum bleeding.

kiwi salute healthI ricercatori precisano che l’effetto benefico del kiwi è stato riscontrato nella fase di pretrattamento parodontale (che consta nella pulizia delle radici sotto le gengive) poiché aiuta a ridurre l’infiammazione e il distacco di gengive e denti.

L’HM Goldman Prize, insieme al Robinson Award dell’American Academy of Periodontology nel 2013 e al Jaccard Prize della European Federation of Periodontology nel 2017, va a completare il trio dei premi di ricerca più prestigiosi al mondo nel campo della parodontologia.

Non possiamo negare che il nostro kiwi ne ha fatta di strada!

 

Credit photo

Ghiacciolini alla frutta Gullino

38070681 - homemade frozen popsicles with yogurt and fresh fruits

Il ghiacciolo è il modo più fresco per accontentare i vostri bambini durante un pomeriggio caldo. Prepararlo in casa, oltre ad essere molto conveniente, è anche un modo sano per nutrire i vostri figli. Zero coloranti e solo frutta.

Siete pronti a rinfrescarvi?

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 1 ora
Ingredienti per 4 bambini
 

100 grammi di kiwi Gullino

100 grammi di acqua

40 grammi di zucchero

La prima cosa da fare per preparare dei gustosi ghiaccioli ai kiwi è munirsi di sciroppo. Allora versate l’acqua in una pentola, aggiungetevi lo zucchero ed accendete il fuoco finché non si sarà sciolto del tutto. A questo punto lasciate raffreddare.
Nell’attesa frullate i kiwi, facendo attenzione a lasciarne quale pezzettino più grande,  ed aggiungeteci lo sciroppo raffreddato. Se si forma della schiuma eliminatela con un cucchiaio.
Prendete le formine dei ghiaccioli che avrete precedentemente acquistato ed inserite al loro interno tutto il composto.
A questo punto non vi resta che infilare lo stecchino di legno, mantenendolo ben centrato con l’ausilio della carta stagnola (usate l’ingegno!).
Mettete i vostri ghiaccioli in freezer fino a che non si saranno solidificati.
Potete ripetere la ricetta anche con altri tipi di frutta: fragola, melone, albicocca ecc …
Ora si che potete far felici 4 bambini.
Buona merenda con Gullino!
38070681 - homemade frozen popsicles with yogurt and fresh fruits

Bevanda sgonfia pancia

kiwi-coctail-1447939_960_720

Con l’estate alle porte vi consigliamo una bevanda fresca, semplice e sgonfia pancia.

Tutti pronti per la prova costume? Con il kiwi è più semplice grazie alle sue proprietà diuretiche. Questo frutto, accompagnato dalla dolcezza di una mela, è la risposta a tutti i nostri desideri di bellezza.

Allora partiamo dagli ingredienti 

Difficoltà facilissima
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 2 persone
 

3 kiwi
1 mela
250 ml acqua fredda
succo di mezzo limone
un pizzico di zenzero
zucchero di canna

 

Procedimento

Sbucciate il kiwi e la mela e tagliateli a pezzetti. Mettete tutta la frutta tagliata a cubetti insieme all’acqua fredda nel frullatore e aggiungete il succo di limone. Unite anche un pizzico di zenzero e frullate per qualche secondo. A seconda del vostro gusto potete aggiungere dello zucchero di canna.

Non vi resta che bere, rinfrescarvi e cominciare a sgonfiare la pancia.

Cercate tutte le nostre ricette sul blog di Gullino

 

Strudel alle mele biologiche Gullino

bio-gullino-3

Lo strudel di mele è un dolce dolce tipico del Trentino – Alto Adige e si presenta come una sfoglia che contiene un ripieno di mele, pinoli ed uvetta aromatizzato alla cannella.

Oggi vi raccontiamo come prepararne uno buonissimo con le mele biologiche di Gullino.

Ecco gli ingredienti e le istruzioni per il procedimento:

Difficoltà difficile
Tempo di preparazione 40 minuti
Ingredienti per strudel per 10 persone
 

Per la pasta:
1 uovo
3 cucchiai di olio evo
300 grami di farina
100 g. di acqua
sale q.b.
Per il ripieno:
1 kg di mele
50 grammi di burro
1/2 limone
50 grammi di pane grattuggiato
60  grammi di zucchero
60 grammi di uva passa
60 grammi di pinoli
1 cucchiaino di cannella
latte q.b.

Procedimento.

STRUDEL ALLE MELElogoMescolate la farina con il sale creando un buco centrale, per accogliere al suo interno l’uovo. Impastate aggiungendo acqua tiepida ed olio e fermatevi soltanto quando l’impasto vi sembrerà sufficientemente elastico. A questo punto avvolgete il composto nella pellicola trasparente e lasciate riposare per 1 ora.

Sbucciate le mele e tagliatele a cubetti, mescolandole al succo di limone. In una padella abbrustolite il pan grattato e appena arrostito aggiungete le mele, i pinoli, l’uvetta, la cannella e lo zucchero, lasciando cuocere per circa 5 minuti.

E’ il momento di stendere la pasta. Con l’aiuto di uno stendipasta create una sfoglia sottile (ma non troppo) di forma rettangolare. Al suo interno adagiate tutto il ripieno che avete fatto raffreddare. Arrotolate la pasta fino a formare un saccottino lungo e stretto e fate attenzione a sigillarlo molto bene, per evitare fuoriuscite in forno.

Spennellate lo strudel crudo con del latte ed informate a 180° per circa 50 minuti.

Il dolce di Gullino anche questo mese è servito!

Un saluto a tutti i nostri amici golosi.

www.gullino.it

 

 

Una mela al forno toglie il medico di torno

apple-1883934_960_720

Per la merenda dei bambini è importante avere sempre delle idee originali. La creatività in cucina è l’unico modo per far apprezzare ai più piccoli frutta e verdura. Oggi vi proponiamo le mele cotte al forno, per far divertire i vostri piccini con le mele biologiche di Gullino ripiene di sogni.

Iniziamo dagli ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 2 persone
 

2 mele biologiche Gullino
2 cucchiai di marmellata di albicocche biologiche
1/2 cucchiaio di zucchero di canna
cannella q.b.
1 cucchiaino di uvetta
amaretto q.b.
burro q.b.
mandorle q.b.

 

Lavate le 2 mele biologiche Gullino, asciugatele e tagliatele nella parte più alta. Svuotate la apple-1883940_960_720metà della mela più grande, facendo attenzione a non forare la base. Conservate la parte più piccola della mela che farà da cappello.

Preparate il ripieno per le mele ammorbidendo in acqua tiepida un cucchiaino di uvetta ed un cucchiaino di cannella per una decina di minuti. Raccogliete in una ciotola i due 2 cucchiai di confettura di albicocche ed aggiungetevi l’uvetta scolata ed asciugata, unendo qualche amaretto sbriciolato finemente.

Farcite le mele ripiene con il composto all’uvetta preparato poco prima sistemandole in una pirofila preventivamente imburrata.

Cospargete le mele biologiche Gullino con un cucchiaio di zucchero di canna, fiocchetti di burro e lamelle di mandorle; infornatele a 180° per 35-40 minuti.

Buona merenda da Gullino

Il mercato biologico spopola in Italia

prodotti-biologici-4

Il mercato italiano del biologico è in forte espansione e lo dimostrano i numerosi spacci e supermercati dedicati esclusivamente alla distribuzione di questo tipo di prodotto. Dalla frutta ai cosmetici, gli italiani sono sempre più attratti dal consumo consapevole ed etico che solo un prodotto biologico può garantire.

The Italian organic market is booming. It’s increasing the number of organic supermarkets where they sell fruits, vegetables, cosmetics, meat etc .. Italians are more and more sensitive to eating healthy.

Questo grazie ad una bananas-698608_960_720sensibilità che negli anni è cresciuta, orientando i consumatori ad un mercato più sicuro, a dispetto dell’inquinamento che contamina gran parte delle produzioni convenzionali.

l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, che pubblica il rapporto nazionale pesticidi nelle acque, presenta l’edizione 2016 nella quale si legge che sono stati trovati pesticidi nel 63.9% dei 1.284 punti di prelievo delle acque superficiali e che è risultato contaminato il 31,7% dei 2.463 punti di campionamento delle acque sotterranee (quelle da cui dovrebbero attingere gli acquedotti). Sono state trovate 224 diverse sostanze chimiche di sintesi, in crescita rispetto agli anni precedenti (erano 175 nel 2012). A far la parte del leone sono i diserbanti, ma è in significativo aumento la presenza di anticrittogamici e insetticidi, soprattutto nelle acque sotterranee.

The ISPRA in the waters found pesticides, herbicides, insecticides, fungicides and many other poisonous substances. 

pesticidiIl mercato biologico si inserisce proprio in questo clima di contaminazione (diremmo velenosa) dei prodotti della terra ed esprime l’alternativa delll’agroalimentare italiano, quello sano e di qualità, per questo è un mercato in crescita con oltre 200.000 addetti nelle aziende agricole ed il 61,8% dei comuni italiani centro meridionali interessati dall’impatto di almeno un’azienda biologica attiva. Basti pensare che in 55 comuni italiani la superficie agricola biologica supera il 60% di quella totale, e questo è davvero un grande successo visto con gli occhi di chi, come noi di Gullino, ha fatto una precisa scelta.

The organic market, however, avoids these poisons and provides quality foods. In fact it is
a growing market with more than 200,000 employees. The 61.8% of italian municipalities hosts organic farms. This is good news for those who, like Gullino, chose to produce organic.

biologicoE i titolari e conduttori di queste preziose aziende biologiche? Nella maggior parte dei casi hanno un’istruzione universitaria di primo o secondo livello, sono under 40, usano strumenti informatici e molti di loro hanno un sito internet e vendono on-line, a dimostrazione di una nuova classe di lavoratori ed imprenditori che guarda alla terra con la voglia di tradizione ma alla ricerca di crescita ed innovazione.

Entrepreneurs and workers of organic sector have a high level of education, they use the technologies, they’re young and companies have digitized.

Quello biologico è un sistema d’imprese che coltiva circa l’11.2% dell’intera superficie agricola italiana, senza un grammo di sostanze chimiche di sintesi che inquinino le falde acquifere, nella tutela della biodiversità e della fertilità naturale del suolo, nel rispetto dell’allevamento animale al pascolo ecc…

Il biologico italiano è un mercato tecnologicamente all’avanguardia!

Organic Italian is a technologically advanced market!

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Buona visione con il kiwi Gullino

kiwi1

Disinfiamma le pupille, protegge la retina e riduce il rischio di degenerazione maculare: è il miracolo del kiwi che incontra la luteina.

Soothes the eyes, protects the retina and reduce the risk of macular degeneration: the kiwi miracle that meets lutein.

La vitamina C, E, il ferro, il rame e il potassio sono dei potenti energizzanti per i nostri occhi che rinascono e si rigenerano ogni volta che assumiamo queste componenti attraverso l’alimentazione. Il kiwi dona un grandissimo apporto di questi elementi al nostro organismo kiwi-1298472_960_720e grazie alla luteina, un pigmento che si trova anche nella retina, protegge l’occhio dai raggi UV, disinfiamma le pupille e riduce il rischio di degenerazione maculare, glaucoma e cataratta. Se il frutto viene assunto quotidianamente in gravidanza, la luteina passa attraverso la placenta e nutre la retina del feto, mentre in fase di allattamento, filtrata dal latte materno, favorisce lo sviluppo dell’apparato visivo del neonato.

The kiwi is rich in lutein, a substance that is found also in the eye. Lutein protects the eye from UV rays, soothes the eyes and reduces the risk of macular degeneration, glaucoma and cataracts. Eating kiwi during pregnancy is good for the fetus and the visual system development.

occhi-rossi-500x334Il kiwi, infatti, sin dalle sue origini non venne coltivato per scopi alimentari bensì utilizzato come tonico per la salute per via delle sue virtù rimineralizzanti, vitaminiche e lassative. Un frutto terapeutico, quindi, che ravviva il nostro sguardo spento dai capillari arrossati e fragili grazie alla sua azione disinfettante.

The kiwi is also useful to disinfect the eye.That’s why the miracles of the green fruit are never exhausted.

Pensavate davvero che i miracoli del frutto verde fossero esauriti?

Buona visione con il kiwi Gullino!

Good vision with Gullino kiwi!

Credit photo

Credit photo

Credit photo

TARTARE DI MERLUZZO AL KIWI GULLINO

untitled33

L’inverno si avvicina e dopo un rendez-vous virtuale dal Sud del Sannio Beneventano al Nord del Friuli Occidentale, ecco che Fiamma&Fornelli non dimentica l’appuntamento con il frutto di stagione, il Kiwi.  E per non abbandonare del tutto la freschezza estiva ecco che nasce questa ricetta, completamente vegetariana, che conserva la stagionalità e “regionalità” degli ingredienti; noterete la mancanza di sale e questo fa sì che possa essere tranquillamente inserita in programmi dietetici ipocalorici. Buon appetito!

Ingredienti per 1 persona (basterà aumentare le dosi a seconda del numero dei commensali)

Difficoltà media
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 1 persona
 
- 150 gr. di filetto di merluzzo (se fresco abbiate cura di abbatterlo prima dell’utilizzo)
- 1 kiwi rigorosamente Gullino
- succo di limone bio
- 1/2 cipolla rossa
- 2 cucchiaini di olio evo
- 2 fili di erba cipollina
- 1 pizzico di peperoncino (meglio se fresco)

untitled

Procedimento

Tagliate il filetto a strisce e poi a cubetti

untitled4

tagliate il kiwi a cubetti e mescolate insieme tutti gli ingredienti, tranne il peperoncino, in una ciotola fredda

impiattate aiutandovi anche con dei coppapasta ed unite a piacimento il peperoncino

 untitled0 untitled7 untitled8 untitled11 untitled33

Caldo? Ecco alcuni rimedi naturali

watermelon-846357_960_720

Soffri il caldo e non sai più quale rimedio adottare? Gullino ha alcune dritte da darti .. economiche e naturali.

We give you some tips from the heat.

Iniziamo dalla cura dell’ambiente domestico.

Al mattino prima di lasciare la tua casa chiudi bene le finestre e le gelosie/persiane; in questo modo troverai la casa fresca al tuo rientro di sera. Aumenta la quantità di verde sia sul terrazzo che dentro casa: le piante abbassano la temperatura dell’ambiente di un paio di gradi.

legs-434918_960_720Close the windows before going out in the morning. Remember that the plants lower the temperature.

Rispetto all’alimentazione è opportuno evitare alcuni cibi che fanno aumentare la temperatura corporea. Quindi al bando barbabietole, aglio, radicchio e spinaci ma non tralasciamo il consumo di tanta frutta e verdura, per fare scorta di sali minerali ed acqua. In particolare si possono mangiare le pesche, che forniscono al nostro organismo minerali ricostituenti, come il potassio e il calcio. Le susine sono adatte a chi vuole depurare il corpo, oltre ad essere dei frutti molto energetici. Melone e anguria dissetano, oltre a possedere virtù diuretiche. Invece del gelato, più calorico e ricco di zucchero, fai merenda con i frullati. In questo blog troverai diverse ricette adatte ad ogni gusto.

woman-984295_960_720Eat plenty of fruits and vegetables because they are rich in mineral salts and water. For snack drink smoothies. On our blog we have many recipes.

E per dare sollievo alle gambe gonfie? Segui il trucco delle hostess, abituate a lunghi viaggi. Di notte dormi con un cuscino sotto le gambe per scaricarle.

Sleep with your legs raised! It is a good way to help swollen legs.

Infine diamo una controllata al look.

Per proteggersi dal caldo non servono vestiti eccessivamente scollati ed è vietato l’uso del nylon e dei materiali acrilici.  Prediligi cotone e lino perché tutte le fibre naturali come la canapa aiutano a mantenere fresca la pelle. Non indossare mai il colore nero ma prediligi colori pastello. Ricorda .. è estate anche per i colori!

Finally the look! Don’t use the nylon but uses only natural fibers (cotton, linen, hemp).

Buone vacanze da Gullino!

Happy holidays by Gullino!

 

1 2