Tag Archivio: FRUITS

La mela fa bene per 110 motivi

mele

Vi siete mai chiesti perché le mele fanno bene?

Tutti lo sostengono, molti le consumano eppure sembra che in pochi conoscano il vero motivo per cui le mele siano fonte di benessere. Eppure da poco i risultati di una prestigiosa ricerca parlano di 110 diverse forme chimiche che prendono il via nel nostro organismo, dopo aver mangiato una mela. Tutto ha inizio dai polifenoli.

Una ricerca condotta dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea), finanziata dal progetto Ager Melo e appena pubblicata sulla rivista Food Research International, ha scoperto le complesse trasformazioni dei polifenoli della mela (sostanze contenute sia nella buccia che nella polpa) in altre forme chimiche biodisponibili all’organismo umano, evidenziando il ruolo decisivo del microbiota intestinale (polifenolo) nell’azione benefica di questi composti bioattivi.

mele-1I polifenoli sono molecole naturali di interesse nutrizionale, in quanto posseggono attività anti-infiammatorie, anti-diabetogene e anti-cancerogene. Fino ad oggi, però, non è mai stato chiaro come queste molecole, tra loro estremamente diversificate, potessero svolgere queste attività benefiche anche sull’uomo.

Stando ai risultati dello studio  i polifenoli vengono trasformati in 110 diverse forme chimiche e sono proprio queste a dare origine a tutte le proprietà salutari della mela.

Quindi anche oggi vi abbiamo offerto dei buoni motivi per continuare a mangiare la mela.

Questa volta ben … 110 motivi!

Credit photo

Credit photo

Con la dieta del kiwi -2 chili in una settimana

kiwi2

Si riconferma come sempre il protagonista dei sogni di chi vuol perdere peso e mantenersi in forma. Grazie al bassissimo apporto di calorie (appena 58 in ogni frutto), al suo potere antiossidante e alle vitamine che lo arricchiscono, il kiwi è l’alleato ideale per ogni uomo ed ogni donna alla ricerca di una perfetta linea corporea.

Oggi scopriremo insieme in che modo inserire il kiwi nella dieta per perdere in fretta 2 chili.

La dieta del kiwi, infatti, sfrutta le potenzialità diuretiche e disintossicanti di questo frutto che è, tra l’altro, un alimento antiossidante, a basso contenuto calorico e dall’effetto lassativo. Per questo ad ogni pasto è consigliabile abbinare un kiwi.

Di seguito ti proponiamo un esempio di dieta adatta agli scopi del dimagrimento veloce, ma ti consigliamo di sottoporla sempre al parere di un medico.

LUNEDI’

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè senza zucchero
ritratto-di-una-donna-radiosa-che-mangia-una-macedonia-nella-cucina_13339-81077Pranzo: risotto ai funghi o alle carote e zucchine o con altri condimenti leggeri, insalatona e kiwi
Cena: zuppa di legumi, verdure miste e kiwi

MARTEDI’

Colazione: yogurt magro con 2 kiwi a pezzi
Pranzo: pasta integrale al sugo con parmigiano e verdure, un kiwi
Cena: carne magra con verdure grigliate e kiwi

MERCOLEDI’

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè verde
Pranzo: pasta al pesto, gamberetti e insalata, un kiwi
Cena: formaggio magro (ad esempio ricotta) con verdure di stagione, pane integrale e un kiwi

GIOVEDI’

Colazione: macedonia di frutta con 2 kiwi e tè verde
Pranzo: insalata di cereali con verdure miste, un kiwi
Cena: vellutata di verdure di stagione più un affettato magro e un kiwi

VENERDI

Colazione: latte scremato con cereali integrali e 2 kiwi
Pranzo: spaghetti o pasta di riso con verdure, fesa di tacchino, un kiwi
Cena: pesce alla piastra con contorno di verdure, pane integrale e kiwi

SABATO

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè verde
Pranzo: insalatona con verdure e formaggio, pane integrale, un kiwi
Cena: bresaola e rughetta con pane integrale e kiwi

DOMENICA

Colazione: yogurt magro con due kiwi, un infuso
Pranzo: pasta al tonno, verdure di stagione, un kiwi
Cena: passato di verdura con crostini di pane integrale e kiwi

Tutti gli spuntini possono essere fatti con kiwi freschi, fette biscottate, yogurt magro o gallette di riso.

 

In forma con Gullino

Credit photo

 

Mousse al kiwi e cioccolato

cioccokiwi

La muosse al kiwi e cioccolato è un dessert intramontabile ed adatto ad ogni stagione. Oggi ti raccontiamo come prepararla secondo la tradizione di casa Gullino, con i kiwi di casa nostra e la stevia che amiamo molto (un dolcificante naturale).

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 8 persone
 

400 grammi di panna

150 grammi di cioccolato fondente

10-15 grammi di stevia

kiwi Gullino (q.b.) a fette

Procedimento

cioccokiwiVersare la panna in un boccale e sbattere con l’aiuto di uno sbattitore elettrico fino ad ottenere una consistenza dall’effetto semi-montato. Conservare in frigo questo composto e sciogliere il cioccolato a bagno maria, per poi sbatterlo con il frullatore per 7 secondi a velocità 3. A questo punto unire la stevia e mescolare bene fino a non percepirne più il colore.

Unire la panna fresca di frigo e continuare a mescolare finché non si ottiene un composto omogeneo e sufficientemente cremoso.

A questo punto versare la mousse in bicchierini di vetro intervallando i vari strati con una fettina di kiwi.

Bello vero? Con questo dolce farete gioire gli occhi e la gola.

Buona merenda con #Gullino

Svezzati a suon di mela!

svezzati con mela

È spesso il primo cibo che si assaggia dopo il latte materno e uno dei più graditi anche dai bambini che detestano frutta e ortaggi. E’ la mela ed oggi ti raccontiamo come offrirla ai più piccoli.

The apple is ideal for weaning children. Here’s how to use it.

Sin dai primi giorni di svezzamento in Italia sono le mele e le pere ad andare per la maggiore. Sempre più spesso le mamme scelgono questi frutti per avvicinare i bambini al magico mondo dei sapori della vita, eppur ci tocca spiegare che la mela è nettamente da preferire alla pera (almeno all’inizio) perché  questa può interferire con l’assorbimento del ferro da latte materno da parte del bambino.

ragazza-felice-che-osserva-come-vi-offrono-una-mela_1153-1936Mothers choose the apple to wean children. The apple is not allergic and very digestible, nourishes without straining the stomach, thanks to the protective action on all the mucous membranes.

La mela è solitamente accettata da tutti gli organismi in quanto poco allergizzante e molto digeribile, nutre senza affaticare lo stomaco, grazie all’azione protettiva su tutte le mucose.

Inoltre possiede innumerevoli proprietà benefiche: è fortificante, vitalizzante, regolatrice dell’acidità gastrica, della funzione intestinale, del metabolismo basale, è calmante, antianemica e stimolante.

The apple is fortifying, vitalizing, regulating gastric acidity, intestinal function, basal metabolism, is calming, anti-anemic and stimulating.

Le tipologie di mele più indicate durante lo svezzamento sono la mela Golden, molto zuccherina, la Stark Delicius, dolce e succosa dal sapore delicato, e la Pink Lady, molto dolce.

Buono svezzamento a tutti i bimbi nutriti con la mela Gullino.

#Gullinofruits

Insalata di mela, sedano, noci e pinoli

insalata-meleverde-sedano-noci-600x445

Anche oggi Gullino propone una ricetta fresca e veloce. Ideale per chi è sempre di fretta fra un impegno e l’altro o per chi è alla ricerca di un piatto leggero e salutare.

Tuffatevi in questa esplosione di freschezza.

 

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 4 persone
 

6 gambi di sedano

2 mele Gullino

50 gr. di pinoli

50 gr. di gherigli di noce

Il succo di un limone

Olio, sale e pepe q.b.

uvetta passa a piacere

Procedimento

Tagliate le 2 mele a piccoli cubetti e ricopriteli con il succo del limone spremuto.

Ora tagliate i gambi di sedano a cubettini piccoli ed uniteli ai gherigli di noci mentre starete tostando i pinoli sul fuoco, in una pentola antiaderente preriscaldata.

Dopo la tostatura aggiungete anch’essi al sedano e ai gherigli di noce.

A questo punto, scolate le mele dal succo di limone e aggiungetele al resto degli ingredienti.

Nella ciotola con il succo di limone preparate un’emulsione con olio, sale e pepe.

Emulsionate molto bene con una forchetta, quindi versate sull’insalata e mescolate molto bene, aggiustando se manca del sale o dell’olio.

Aggiungete, a piacere, dell’uvetta passa.

Buon appetito con le ricette #Gullino

Il Salone Internazionale del Libro apre le porte a Kiwito e Galita

gullinoalsalone2

Le Avventure di Kiwito e Galita non potevano mancare al Salone Internazionale del Libro e al Salone Off.

Ormai giunto alla 31° edizione il Salone rappresenta il biglietto da visita dell’editoria italiana nel mondo. Per cinque giorni, da Paesi di ogni continente qui arriveranno editori, scrittori, scienziati, registi, artisti, musicisti, premi Nobel, premi Pulitzer, premi Goncourt, premi Oscar per parlare fondamentalmente della costruzione di un futuro comune in cui sia sensato vivere.

bozza salone libroNoi di Gullino non potevamo mancare. Al Salone ci saranno anche i nostri superereroi Kiwito e Galita. Da giovedì 10 a lunedì 14 potete trovare “Le avventure di Kiwito e Galita” nel padiglione 5, all’ingresso del Bookstock Village, nello spazio dedicato a GG Giovani Genitori. In quest’area sarà possibile acquistare il libro e far divertire i bambini, mentre mamma e papà si godono uno o più degli appuntamenti del programma del Salone.

Dal 2004 il Salone Internazionale del Libro esce dai padiglioni di Lingotto e invade la città di Torino e le località della cintura. È il Salone Off, il «FuoriSalone» del Libro. Nasce da un’idea della Circoscrizione 3 di Torino: portare gli autori del Salone in luoghi della città dove possano incontrare i lettori. Quest’anno ci saremo anche noi della Gullino.

gullinoalsalone2Ecco tutti gli appuntamenti della prossima settimana:
Mercoledì 9 maggio | CASA OZ | Evento riservato ai bambini e alle famiglie interne alla struttura

Giovedì 10 maggio | Saint Denis Scuola Paritaria Saint Denis Scuola Privata| Evento riservato ai bambini e alle famiglie interne alla struttura

Sabato 12 maggio ore 16 Museo della frutta, Via Pietro Giuria, 15 | Torino. L’incontro prenderà il via con una lettura animata delle storie del libro. A seguire i bambini faranno un laboratorio “Scopri e colora” con l’artista Fijodor Benzo che disegnerà dal vivo e da zero i due personaggi del libro. Alla fine l’artista autograferà tutti i disegni.

Domenica 13 maggio ore 16 Sisport SpA, Via Pier Domenico Olivero, 40 | Torino. L’incontro prenderà il via con una lettura animata delle storie del libro alla presenza dei genitori e dei bambini. A seguire mentre i genitori parleranno con una nutrizionista che darà loro consigli e suggerimenti sull’alimentazione dei propri figli, i bambini faranno un divertente laboratorio “Scopri e colora”. Alla fine dell’evento la Sisport offrirà ai partecipanti una gustosa e salutare merenda. Per gli interessati sarà possibile acquistare il libro così dando un contributo alla Lega Italiana Lotta contro i Tumori della città di Saluzzo.

Occhio all’invecchiamento della pelle! Parola di #Supereroi

bambini-colpi-di-sole-come-evitarli

Il sole e la bella stagione, si sa, danno tanto buonumore e ci portano a trascorrere più tempo fuori casa. Ma i nostri supereroi Kiwito e Galita sono sempre pronti a proteggerci.

Da cosa? Dai raggi UV che invecchiano la pelle!

The sun and the beautiful days make us stay away from home. This, however, exposes us to the sun that makes the skin grow old. Kiwito and Galita protect us from UV rays!

Nel nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”, attraverso la storia di un bambino che trascorre molto tempo al sole con la sua mamma, vi spieghiamo perché la pelle invecchia al sole se non la proteggiamo, e per farlo abbiamo messo su un lavoro di squadra. d67cda472ef1abbcfac27a6843dda74dKarotaKid e Melanzana accorrono in aiuto di Kiwito e Galita con i loro attacchi a base di “Vitamica C” e “Carotene”,gli unici in grado di associarsi alle proprietà di mela e kiwi per farci trascorrere un’intera giornata al parco senza il rischio di imbruttire la pelle.

In our book we tell the story of a child who spends a lot of time in the sun with his mother. Hanks to KarotaKid, Eggplant, Kiwito and Galita the sun’s rays are defeated, protecting the skin.

Cosa aspettate? Cercate la storia acquistando il nostro libro qui e donerete l’intero ricavato del libro alla LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) di Saluzzo, facendo felice un bambino.

Read this story to your children. Buy the book on this website and donate to LILT.

Gullino è … la battaglia per la tua salute!

Gullino is .. the battle for your health!

Credit photo

Pasqua e pasquetta a #Saluzzo

copertina pasqua

Chi lo ha detto che nel cuneese ci si annoia? Noi no di certo e infatti vogliamo stupirvi con il programma delle iniziative che si svolgeranno nel nostro territorio nel periodo di Pasqua. Venite a trascorrere un fine settimana nella terra delle prelibatezze piemontesi e scoprirete perché la nostra frutta è così buona. Sarà l’aria che tira? ;)

Il giorno di Pasqua nella nostra Saluzzo si svolgerà l’evento “Pasqua nel segno dell’arte”, una visita guidata sul tema della passione di Cristo.  Il percorso prenderà il via dalla Castiglia, ex luogo di detenzione che permette di richiamare l’arresto di Gesù, e culminerà presso la chiesa di San Giovanni, dove numerosi sono i riferimenti alle storie pasquadella Passione. Infine si giungerà a Casa Cavassa per parlare, osservando alcune opere, di temi legati al culto delle reliquie. Scendendo verso la Cattedrale verranno approfonditi i momenti cruciali della morte e resurrezione di Gesù. La visita terminerà nella Sinagoga di Saluzzo, un piccolo gioiello di arte ebraica piemontese. Ritrovo e partenza alle ore 15,30 presso la biglietteria della Castiglia.

Il Lunedì di pasquetta la sorpresa sarà nei musei e per strada.  La visita guidata ai musei prevede un percorso che mette in luce il patrimonio artistico e culturale saluzzese, visitando i principali musei e monumenti del centro storico. La visita inizierà dalla Castiglia dove si narrerà la storia dell’edificio simbolo della città, anche guardando al paesaggio circostante. Si proseguirà alla volta della Chiesa di San Giovanni, con la visita alle splendide cappelle interne ed al chiostro, e si concluderà nella residenza nobiliare dei Cavassa, allestita a casa-museo. Nel giardino del museo i visitatori saranno accolti con una piacevole sorpresa: un sacco-merenda preparato e confezionato dalla Cooperativa Sociale Armonia Work, Progetto Agorà, per concludere al meglio una piacevole IMG_0642-702x336giornata culturale.

Invece per i più esigenti ed amanti delle cose che giungono dal passato arriva il MercAntico di Saluzzo  della Fondazione Bertoni, che regala sempre numerosi pezzi interessanti: dalla bigiotteria vintage anni ’60, ai mobili antichi restaurati, ad introvabili dischi in vinile, radio antiche e grammofoni,  passando per pezzi di modernariato dall’indubbio valore, e arrivando a vecchie stampe e fotografie d’altri tempi, libri, cartoline, fumetti, e ceramiche.  Una presenza in continua crescita di professionisti del settore, commercianti piccoli antiquari, artigiani: segno che il MercAntico di Saluzzo è riconosciuto sul territorio regionale e costituisce una piazza valida per trovare rarità, pezzi interessanti da collezione ma anche mobili e quadri.

Adesso non avrete più alcun dubbio: da noi c’è l’aria buona, il giusto calore del mese di aprile, tanta prelibatezza nel food ma anche una vita dinamica che sa di festa!

Buona Pasqua a tutti dalla famiglia Gullino.

1 2 3 4 10