Tag Archivio: FRUITS

Frittelle alle mele Gullino

frittelle-di-mele

Oggi vi presentiamo una ricetta semplice semplice ma di cui non abusare! E’ una ricetta fritta che non fa affatto male se consumata solo di rado … per le scorpacciate quotidiane di mela, invece, consigliamo tutte le altre ricette di casa Gullino che potrete trovare su questo blog.

Cominciamo con gli ingredienti

 

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 1 ora e 1/2
Ingredienti per 5 persone
 

5 mele grosse di casa Gullino

240 ml di latte

1 uovo

145 gr. di zucchero

120 gr. di farina

1/2 cucchiaino di lievito in polvere

cannella q.b.

Procedimento

Iniziate lavando accuratamente le mele e poi tagliandole in fette di grosso spessore, aiutandovi con un bicchiere per dare la forma rotonda.

Procedete in questo modo per tutte le fette, ottenendo così da ciascuna fetta un anello.

In una ciotola unite l’uovo al latte e, in un’altra, mescolate la farina con 30 g di zucchero, una dose di cannella (ad occhio circa 2 grammi), un pizzico di sale e il lievito in polvere. Aggiungete al composto il latte con l’uovo preparato in precedenza e mescolate bene.

Immergete in questo pastella ciascun anello di mela mentre, in una padella piena per metà di olio bollente, friggete ciascun anello di mela e poi disponetelo su un piatto,asciugando bene l’olio in eccesso.

In una ciotola realizzate un composto mescolando lo zucchero e la cannella. Immergete ciascun anello fritto in questo mix.

Ed ora buona merenda o buona colazione. Le ciambelline sono adatte per entrambi i momenti della giornata

Porridge e kiwi per una colazione da campioni

colazione-gustosa-sana-mattina-a-base-di-latte-e-porridge-con-noci-kiwi-e-miele_8353-5466

Oggi introduciamo un alimento di cui non vi abbiamo mai parlato: il porridge.

Traducibile in italiano con “pappa d’avena”, il porridge è un alimento base nella cucina africana, russa e statunitense. E’ ideale per una prima colazione salutare, leggera e ricca di principi attivi nutritivi. Ecco gli ingredienti:

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 2 persone
 

100 grammi di fiocchi d’avena

3 cucchiai di semi di chia

100 grammi di yogurt magro

1 kiwi Gullino

1 cucchiaino di miele

latte q.b.

Procedimento

colazione-gustosa-sana-mattina-a-base-di-latte-e-porridge-con-noci-kiwi-e-miele_8353-5466Per preparare il porridge con kiwi iniziate prendendo un vasetto di vetro abbastanza capiente; mettete nel vasetto i fiocchi d’avena insieme ai semi di chia e coprite il tutto con il latte. Mescolate, chiudete con il coperchio il barattolo e mettete in frigorifero per un’ora. Dopo un’oretta mescolate il tutto per poi lasciar riposare per una notte intera in frigorifero.

La mattina successiva prendete il kiwi, tagliatelo a tocchetti e mettetelo un attimo da parte. Prendete lo yogurt e aggiungeteci un cucchiaino di miele, mescolate il tutto colazione-gustosa-sana-mattina-a-base-di-latte-e-porridge-con-noci-kiwi-e-miele_8353-6125fino a quando il miele non si sarà ben sciolto dentro lo yogurt.

A questo punto tirate fuori dal frigo il barattolo con l’avena e i semi di chia (che durante la notte avranno assorbito tutto il latte e saranno diventati morbidi), versateci lo yogurt e sopra lo yogurt mettete il kiwi, ottenendo così 3 strati: il primo in basso con l’avena e i semi di chia ammorbiditi nel latte, il secondo centrale con lo yogurt e l’ultimo strato in alto con il kiwi.

A piacere condite con fettine di banana e chicchi d’uva.

Non resta che iniziare la vostra colazione a base del gusto del kiwi biologico Gullino.

Kiwito e Galita al Festival Scarabocchi

scara copertina

È Scarabocchi. Il mio primo festival.

Dal 20 al 23 settembre negli spazi del Complesso del Broletto a Novara, quattro giorni di lezioni, incontri nelle scuole, conferenze, workshop gratuiti per piccoli e grandi, dedicati a un gesto semplice e schietto, capace di sfuggire al controllo della mente.

Un progetto di Doppiozero, in collaborazione con Circolo dei lettori, con il sostegno del Comune di Novara.

Spontanei, indipendenti, liberi. Sono gli scarabocchi, parole mal scritte, illeggibili, che ricordano delle macchie, segni strampalati e casuali. I bambini scarabocchiano quando non sanno scrivere o tentano di imitare la grafia dei loro fratelli più grandi, ma anche gli adulti lo fanno, magari sovrappensiero, mentre sono intenti in altro.

SCARABOCCHI GULLINONoi di Gullino non potevamo mancare!

Saremo a NOVARA DOMENICA 23 SETTEMBRE, ORE 16.30-18.00 ▶ SCARABOCCHIANDO CON KIWITO E GALITA, con FIJODOR BENZO, illustratore del libro e GIANLUCA ORRÙ, autore.

Il libro “Le Avventure di Kiwito e Galita” nasce da un progetto di GULLINO GROUP per sensibilizzare i bambini al consumo di frutta e verdura.

Nel libro si racconta una storia di supereroi succosi, che combattono la tristezza con vitamine e Omega 3, un’avventura tutta da scarabocchiare, con una merenda da gustare insieme.

E per i grandi in sede ospiteremo una nutrizionista di Novara, la dottoressa Jessica Cecconi, che con i suoi preziosi consigli saprà rispondere alle nostre domande su come aiutare i più piccini a nutrirsi bene.

Genitori e famiglie tutte, armatevi di entusiasmo e domande per l’evento creativo e informativo dell’anno!

L’evento è consigliato per bambini dai 3 anni in su.

Al termine sarà offerta a tutti i partecipanti una succosa merenda a base di mela Gullino.

Seguite il nostro evento su facebook, partecipate e condividete!

Info sull’evento:

ufficiostampa@tekla.tv | 0117741765

Info nutrizionali:

Dottoressa Jessica Cecconi | nutrizionista 

Info sulla frutta Gullino:

www.gullino.it

 

Kiwito e Galita a Terra Madre con Beba

copertina terra madre

Gullino ritorna a settembre con moltissime iniziative, tutte dedicate ai bambini, ai loro genitori e agli amanti di una sana e corretta alimentazione.

L’evento biennale più atteso dell’anno, Terra Madre Salone del Gusto, ha selezionato alcuni progetti da inserire nel suo programma e … dulcis in fundo … ci siamo anche noi.

terra-madre-con-beba (1)Dal 20 al 24 settembre i nostri supereroi Kiwito e Galita parteciperanno al Salone del Gusto a braccetto con Le fiabe di Beba, la cantastorie più amata dai bambini torinesi e non solo.
Beba con il suo gioco Tugò proporrà un percorso educativo sensoriale legato all’alimentazione.
Avrete 4 giorni per sperimentare i vostri sensi e il legame che può esserci con il cibo.
Il percorso ha una durata di un’ora e mezza e prevede varie attività legate al GIOCO GIGANTE. Ma cos’è? Solo chi parteciperà potrà scoprirlo!

Vi diamo una piccola anticipazione … nel corso del gioco Beba ci racconterà una o più storie tratte dal libro “Le avventure di Kiwito e Galita”.
Non mancherà la nostra merenda Gullino 31841467_1697350397052885_1755918025153839104_nFruits a base di frutta fresca e gustosa.

Nel corso di alcuni pomeriggi il gioco vedrà il coinvolgimento dell’autore del libro Gianluca Orrù e di una preziosa nutrizionista, pronta a dare consigli e suggerimenti a grandi e piccini.

Ecco a voi l’elenco completo di tutti gli appuntamenti settembrini!
(tutti gli incontri si attiveranno con un minimo di 7 partecipanti).
20 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
21 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
22 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
23 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
24 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30

tugo-beba-slow-foodGli incontri saranno ospitati dalla Scuola materna Nina Kids Bilingue in V.Boccaccio n. 59, Torino.
I percorsi su richiesta potranno essere tradotti in lingua inglese e in lingua dei segni.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contatta i seguenti numeri:
Beba 340.95.06.264
Elisabetta 349.6432007
oppure inviare una mail alla scuola scuola@ninakids.it

 

Vi aspettiamo al Salone del Gusto di Torino!

Terra Madre sta arrivando ….

Seguite anche il nostro evento facebook 

 

La mela fa bene per 110 motivi

mele

Vi siete mai chiesti perché le mele fanno bene?

Tutti lo sostengono, molti le consumano eppure sembra che in pochi conoscano il vero motivo per cui le mele siano fonte di benessere. Eppure da poco i risultati di una prestigiosa ricerca parlano di 110 diverse forme chimiche che prendono il via nel nostro organismo, dopo aver mangiato una mela. Tutto ha inizio dai polifenoli.

Una ricerca condotta dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea), finanziata dal progetto Ager Melo e appena pubblicata sulla rivista Food Research International, ha scoperto le complesse trasformazioni dei polifenoli della mela (sostanze contenute sia nella buccia che nella polpa) in altre forme chimiche biodisponibili all’organismo umano, evidenziando il ruolo decisivo del microbiota intestinale (polifenolo) nell’azione benefica di questi composti bioattivi.

mele-1I polifenoli sono molecole naturali di interesse nutrizionale, in quanto posseggono attività anti-infiammatorie, anti-diabetogene e anti-cancerogene. Fino ad oggi, però, non è mai stato chiaro come queste molecole, tra loro estremamente diversificate, potessero svolgere queste attività benefiche anche sull’uomo.

Stando ai risultati dello studio  i polifenoli vengono trasformati in 110 diverse forme chimiche e sono proprio queste a dare origine a tutte le proprietà salutari della mela.

Quindi anche oggi vi abbiamo offerto dei buoni motivi per continuare a mangiare la mela.

Questa volta ben … 110 motivi!

Credit photo

Credit photo

Con la dieta del kiwi -2 chili in una settimana

kiwi2

Si riconferma come sempre il protagonista dei sogni di chi vuol perdere peso e mantenersi in forma. Grazie al bassissimo apporto di calorie (appena 58 in ogni frutto), al suo potere antiossidante e alle vitamine che lo arricchiscono, il kiwi è l’alleato ideale per ogni uomo ed ogni donna alla ricerca di una perfetta linea corporea.

Oggi scopriremo insieme in che modo inserire il kiwi nella dieta per perdere in fretta 2 chili.

La dieta del kiwi, infatti, sfrutta le potenzialità diuretiche e disintossicanti di questo frutto che è, tra l’altro, un alimento antiossidante, a basso contenuto calorico e dall’effetto lassativo. Per questo ad ogni pasto è consigliabile abbinare un kiwi.

Di seguito ti proponiamo un esempio di dieta adatta agli scopi del dimagrimento veloce, ma ti consigliamo di sottoporla sempre al parere di un medico.

LUNEDI’

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè senza zucchero
ritratto-di-una-donna-radiosa-che-mangia-una-macedonia-nella-cucina_13339-81077Pranzo: risotto ai funghi o alle carote e zucchine o con altri condimenti leggeri, insalatona e kiwi
Cena: zuppa di legumi, verdure miste e kiwi

MARTEDI’

Colazione: yogurt magro con 2 kiwi a pezzi
Pranzo: pasta integrale al sugo con parmigiano e verdure, un kiwi
Cena: carne magra con verdure grigliate e kiwi

MERCOLEDI’

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè verde
Pranzo: pasta al pesto, gamberetti e insalata, un kiwi
Cena: formaggio magro (ad esempio ricotta) con verdure di stagione, pane integrale e un kiwi

GIOVEDI’

Colazione: macedonia di frutta con 2 kiwi e tè verde
Pranzo: insalata di cereali con verdure miste, un kiwi
Cena: vellutata di verdure di stagione più un affettato magro e un kiwi

VENERDI

Colazione: latte scremato con cereali integrali e 2 kiwi
Pranzo: spaghetti o pasta di riso con verdure, fesa di tacchino, un kiwi
Cena: pesce alla piastra con contorno di verdure, pane integrale e kiwi

SABATO

Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè verde
Pranzo: insalatona con verdure e formaggio, pane integrale, un kiwi
Cena: bresaola e rughetta con pane integrale e kiwi

DOMENICA

Colazione: yogurt magro con due kiwi, un infuso
Pranzo: pasta al tonno, verdure di stagione, un kiwi
Cena: passato di verdura con crostini di pane integrale e kiwi

Tutti gli spuntini possono essere fatti con kiwi freschi, fette biscottate, yogurt magro o gallette di riso.

 

In forma con Gullino

Credit photo

 

Mousse al kiwi e cioccolato

cioccokiwi

La muosse al kiwi e cioccolato è un dessert intramontabile ed adatto ad ogni stagione. Oggi ti raccontiamo come prepararla secondo la tradizione di casa Gullino, con i kiwi di casa nostra e la stevia che amiamo molto (un dolcificante naturale).

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 8 persone
 

400 grammi di panna

150 grammi di cioccolato fondente

10-15 grammi di stevia

kiwi Gullino (q.b.) a fette

Procedimento

cioccokiwiVersare la panna in un boccale e sbattere con l’aiuto di uno sbattitore elettrico fino ad ottenere una consistenza dall’effetto semi-montato. Conservare in frigo questo composto e sciogliere il cioccolato a bagno maria, per poi sbatterlo con il frullatore per 7 secondi a velocità 3. A questo punto unire la stevia e mescolare bene fino a non percepirne più il colore.

Unire la panna fresca di frigo e continuare a mescolare finché non si ottiene un composto omogeneo e sufficientemente cremoso.

A questo punto versare la mousse in bicchierini di vetro intervallando i vari strati con una fettina di kiwi.

Bello vero? Con questo dolce farete gioire gli occhi e la gola.

Buona merenda con #Gullino

Svezzati a suon di mela!

svezzati con mela

È spesso il primo cibo che si assaggia dopo il latte materno e uno dei più graditi anche dai bambini che detestano frutta e ortaggi. E’ la mela ed oggi ti raccontiamo come offrirla ai più piccoli.

The apple is ideal for weaning children. Here’s how to use it.

Sin dai primi giorni di svezzamento in Italia sono le mele e le pere ad andare per la maggiore. Sempre più spesso le mamme scelgono questi frutti per avvicinare i bambini al magico mondo dei sapori della vita, eppur ci tocca spiegare che la mela è nettamente da preferire alla pera (almeno all’inizio) perché  questa può interferire con l’assorbimento del ferro da latte materno da parte del bambino.

ragazza-felice-che-osserva-come-vi-offrono-una-mela_1153-1936Mothers choose the apple to wean children. The apple is not allergic and very digestible, nourishes without straining the stomach, thanks to the protective action on all the mucous membranes.

La mela è solitamente accettata da tutti gli organismi in quanto poco allergizzante e molto digeribile, nutre senza affaticare lo stomaco, grazie all’azione protettiva su tutte le mucose.

Inoltre possiede innumerevoli proprietà benefiche: è fortificante, vitalizzante, regolatrice dell’acidità gastrica, della funzione intestinale, del metabolismo basale, è calmante, antianemica e stimolante.

The apple is fortifying, vitalizing, regulating gastric acidity, intestinal function, basal metabolism, is calming, anti-anemic and stimulating.

Le tipologie di mele più indicate durante lo svezzamento sono la mela Golden, molto zuccherina, la Stark Delicius, dolce e succosa dal sapore delicato, e la Pink Lady, molto dolce.

Buono svezzamento a tutti i bimbi nutriti con la mela Gullino.

#Gullinofruits

Insalata di mela, sedano, noci e pinoli

insalata-meleverde-sedano-noci-600x445

Anche oggi Gullino propone una ricetta fresca e veloce. Ideale per chi è sempre di fretta fra un impegno e l’altro o per chi è alla ricerca di un piatto leggero e salutare.

Tuffatevi in questa esplosione di freschezza.

 

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 4 persone
 

6 gambi di sedano

2 mele Gullino

50 gr. di pinoli

50 gr. di gherigli di noce

Il succo di un limone

Olio, sale e pepe q.b.

uvetta passa a piacere

Procedimento

Tagliate le 2 mele a piccoli cubetti e ricopriteli con il succo del limone spremuto.

Ora tagliate i gambi di sedano a cubettini piccoli ed uniteli ai gherigli di noci mentre starete tostando i pinoli sul fuoco, in una pentola antiaderente preriscaldata.

Dopo la tostatura aggiungete anch’essi al sedano e ai gherigli di noce.

A questo punto, scolate le mele dal succo di limone e aggiungetele al resto degli ingredienti.

Nella ciotola con il succo di limone preparate un’emulsione con olio, sale e pepe.

Emulsionate molto bene con una forchetta, quindi versate sull’insalata e mescolate molto bene, aggiustando se manca del sale o dell’olio.

Aggiungete, a piacere, dell’uvetta passa.

Buon appetito con le ricette #Gullino

Il Salone Internazionale del Libro apre le porte a Kiwito e Galita

gullinoalsalone2

Le Avventure di Kiwito e Galita non potevano mancare al Salone Internazionale del Libro e al Salone Off.

Ormai giunto alla 31° edizione il Salone rappresenta il biglietto da visita dell’editoria italiana nel mondo. Per cinque giorni, da Paesi di ogni continente qui arriveranno editori, scrittori, scienziati, registi, artisti, musicisti, premi Nobel, premi Pulitzer, premi Goncourt, premi Oscar per parlare fondamentalmente della costruzione di un futuro comune in cui sia sensato vivere.

bozza salone libroNoi di Gullino non potevamo mancare. Al Salone ci saranno anche i nostri superereroi Kiwito e Galita. Da giovedì 10 a lunedì 14 potete trovare “Le avventure di Kiwito e Galita” nel padiglione 5, all’ingresso del Bookstock Village, nello spazio dedicato a GG Giovani Genitori. In quest’area sarà possibile acquistare il libro e far divertire i bambini, mentre mamma e papà si godono uno o più degli appuntamenti del programma del Salone.

Dal 2004 il Salone Internazionale del Libro esce dai padiglioni di Lingotto e invade la città di Torino e le località della cintura. È il Salone Off, il «FuoriSalone» del Libro. Nasce da un’idea della Circoscrizione 3 di Torino: portare gli autori del Salone in luoghi della città dove possano incontrare i lettori. Quest’anno ci saremo anche noi della Gullino.

gullinoalsalone2Ecco tutti gli appuntamenti della prossima settimana:
Mercoledì 9 maggio | CASA OZ | Evento riservato ai bambini e alle famiglie interne alla struttura

Giovedì 10 maggio | Saint Denis Scuola Paritaria Saint Denis Scuola Privata| Evento riservato ai bambini e alle famiglie interne alla struttura

Sabato 12 maggio ore 16 Museo della frutta, Via Pietro Giuria, 15 | Torino. L’incontro prenderà il via con una lettura animata delle storie del libro. A seguire i bambini faranno un laboratorio “Scopri e colora” con l’artista Fijodor Benzo che disegnerà dal vivo e da zero i due personaggi del libro. Alla fine l’artista autograferà tutti i disegni.

Domenica 13 maggio ore 16 Sisport SpA, Via Pier Domenico Olivero, 40 | Torino. L’incontro prenderà il via con una lettura animata delle storie del libro alla presenza dei genitori e dei bambini. A seguire mentre i genitori parleranno con una nutrizionista che darà loro consigli e suggerimenti sull’alimentazione dei propri figli, i bambini faranno un divertente laboratorio “Scopri e colora”. Alla fine dell’evento la Sisport offrirà ai partecipanti una gustosa e salutare merenda. Per gli interessati sarà possibile acquistare il libro così dando un contributo alla Lega Italiana Lotta contro i Tumori della città di Saluzzo.

1 2 3 4 10