Tag Archivio: frutta

Ciambelline alle mele Gullino

ciambella_1339-4542

La ricetta che vi proponiamo oggi è intramontabile e non costosa. Ciambelle a base di latte e miele. Ottime per la prima colazione ma anche per uno spuntino pomeridiano.

 

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 1 ora e 1/2
Ingredienti per 6 persone
 

g 860 farina 00

g 140 farina di grano duro

g 75 latte in polvere

g 95 strutto

1 stecca di vaniglia

g 25 lievito di birra

g 205 polpa di mela frullata

acqua q.b.

g 75 zucchero

g 20 sale

Procedimento

tazza-di-caffe-con-il-panino_1252-890Mescolare tutte le farine con la vaniglia e il latte in polvere, impastando energicamente ed aggiungendo man mano il lievito di birra, la polpa della mela frullata, lo strutto, l’acqua.

Appena l’impasto vi sembrerà sufficientemente elastico, unite zucchero e sale.

Dopo 30 minuti di riposo dell’impasto potete cominciare a formare delle piccole ciambelline da lasciare in posa per altri 30 minuti.

A questo punto potete friggere in olio di strutto a 160°.

Come servirle? Rotolate nello zucchero a velo misto a polvere di cannella.

Buon appetito da Gullino

Sangria con la mela: notti magiche

34538-2560x1600

Oggi vogliamo proporvi una bevanda alcolica, ideale per trascorrere una notte magica in terrazza o in riva al mare con i vostri amici.

La mela è il frutto principale di questa bevanda di origine spagnola che, oggi, viene consumata principalmente come aperitivo.

Puo’ essere personalizzata con diversi tipi di frutta e spezie ma noi vi raccontiamo la nostra …

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 40 minuti
Ingredienti per 6 persone
 

1 arancia

1 limone

1 mela Gullino

2 pesche noce

1 bottiglia di vino rosso

1 bicchierino di rhum

30 grammi di zucchero di canna

1/2 cucchiaino di cannella

Procedimento

Tagliate la frutta a pezzi di dimensioni adeguate, versate il vino in una caraffa aggiungendo zucchero, rhum e cannella e  mescolate bene.

A questo punto unite al tutto dei cubetti di ghiaccio ne servite.

Notti magiche con la frutta di Gullino

Credit photo

Perché il succo di mela è un antitumorale?

Medical stethoscope and an apple fruit over wooden background. H

E’ una notizia che si fa sentire, rimbalzando di bocca in bocca. I ricercatori del CNR in collaborazione con il dipartimento di chimica e biologia dell’Università di Salerno hanno scoperto il meccanismo che spiega le proprietà antitumorali della mela e ce lo spiegano per filo e per segno su Scientific Report.

The University of Salerno and the CNR have discovered that the apple has antitumor properties. They published it in the magazine Scientific Report. 

Le molecole antitumorali del succo di mela agiscono sulle cellule malate, confermando le proprietà benefiche di questo meraviglioso frutto, da tempo noto per essere un potente concentrato di antiossidanti.

salute-melaSecondo Angelo Facchiano, a capo del gruppo di ricerca, i polifenoli della mela ostacolano in particolare la replicazione ed espressione del DNA nelle cellule cancerose del colon, questo impedisce loro di duplicarsi e far crescere la massa tumorale.

The head of the research group is Angelo Facchiano. He explains that apple polyphenols hinder the duplication of DNA in carcinogenic cells. 

Da anni ormai era opinione consolidata che il succo alla mela fosse prezioso per combattere le cellule tumorali, specie del tumore al colon retto,  e con questo studio oggi siamo in grado di poterne comprendere anche le ragioni chimiche e molecolari.

I ricercatori del gruppo di Facchiano hanno analizzato 3 tipi di mela, nello specifico la golden delicious, la annurca e la red delicious, scoprendo che alcuni comporti presenti nelle mele agiscono a scopo preventivo con gli stessi meccanismi dei farmaci.

 

Per informazioni sullo studio

Angelo Facchiano
Isa-Cnr
angelo.facchiano@isa.cnr.it

Ufficio stampa:
Cecilia Migali
Ufficio stampa Cnr
cecilia.migali@cnr.it
06/49933216

 

Credit photo

Caldo pazzesco. Difenditi con la frutta di Gullino

cappello-caldo-sorriso-luminoso-soggiorno_1301-2163

Ci risiamo! Come ogni anno nei mesi di giugno, luglio ed agosto il caldo italiano diventa pazzesco. Per questo oggi vogliamo consigliarvi come sfruttare al meglio la nostra frutta Gullino per difendervi dalla calura estiva.

In June, July and August the Italian heat is very strong. Today we give you some tips for tackling the summer with the help of Gullino fruit.

Partiamo dalle regole basiche: è importante non esporsi al sole nelle ore più calde della bruna-felice-asciugamano-cappello-mare_1301-2153giornata. In Italia, talvolta, questa si chiama “controra” ed un senso ce l’ha!

Let’s start with a basic rule: do not expose yourself to the sun during the hottest hours of the day.

E’ indicata l’assunzione di alimenti che idratano, quindi molta frutta e verdura.

It’s important to eat lots of fruits and vegetables.

Mela e kiwi si pavoneggiano fra anguria e meloni, e vanno bene se assunti sia come frutta semplice che in macedonie, frullati, centrifugati.

In questo blog moltissime ricette sono pensate per rendere più fresca la vostra estate.

Scoprile tutte!

Apple and kiwi are among the most popular fruits in the summer, so on our blog you will find a lot of recipes to prepare smoothies, centrifuges and more.

Discover them all!

 

Frullato depurativo a base di mele e verdure

la-smoothie-sana-con-verdure-e-frutta-verdi-si-trovano-sul-tavolo_1304-2671

I frullati sono delle bevande naturali molto utili per depurare l’organismo e non c’è stagione migliore di quella primaverile ed estiva per arricchire di sostanze preziose il nostro organismo, senza correre il rischio di lasciarlo privo di quei nutrienti necessari in caso di dieta!

Oggi vi proponiamo un buonissimo frullato a base di invidia riccia, cetriolo, mela biologica Gullino, prezzemolo e broccolo. Il colore che otterrete sarà un greenery! Il colore dell’anno 2017

 

Ingredienti

Difficoltà semplicissima
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 4 persone
 

3 mele Gullino biologiche
1/2 broccolo

1/2 piede di invidia riccia

1 cetriolo

3 rametti di prezzemolo

 

 

Sciacquate tutta la frutta e la verdura, senza privare della buccia la mela.

Tagliuzzate il tutto in parti piccole ( a seconda delle capacità di taglio del vostro frullatore) e mixate bene!

Aggiungete, a piacimento, dello zucchero di canna e bevete il tutto a colazione e merenda.

 

 

Credit photo

La tua bocca perfetta con solo 2 kiwi al giorno

kiwi bocca parodontosi

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Pisa, mangiare due kiwi al giorno è utile per ridurre la malattia gengivale.

A study conducted by researchers at the University of Pisa says that eating two kiwi a day is useful for reducing gingival illness.

kiwi-1294731_960_720Lo studio in questione ha recentemente ottenuto il prestigioso HM Goldman Prize 2017 assegnato dalla Società italiana di Parodontologia e Implantologia evidenziando il ruolo dell’assunzione giornaliera di due kiwi nella prevenzione della malattia parodontale. Questa abitudine, infatti, determinerebbe una riduzione significativa del sanguinamento gengivale rispetto ai pazienti che non assumono kiwi.

The scientists have received recognition HM Goldman Prize 2017 and the discovery is this: 2 kiwis for a day reduce periodontosis and gum bleeding.

kiwi salute healthI ricercatori precisano che l’effetto benefico del kiwi è stato riscontrato nella fase di pretrattamento parodontale (che consta nella pulizia delle radici sotto le gengive) poiché aiuta a ridurre l’infiammazione e il distacco di gengive e denti.

L’HM Goldman Prize, insieme al Robinson Award dell’American Academy of Periodontology nel 2013 e al Jaccard Prize della European Federation of Periodontology nel 2017, va a completare il trio dei premi di ricerca più prestigiosi al mondo nel campo della parodontologia.

Non possiamo negare che il nostro kiwi ne ha fatta di strada!

 

Credit photo

Italia prima al mondo per la produzione di kiwi. Il Canada primo al mondo per il Facebook addict. Sono solo punti di vista.

kiwi_eccellenza_made_in_italynn

Esiste una mappa che racconta ciò in cui ogni Paese del Mondo si distingue. E’ stata realizzata con i dati raccolti dalle Nazioni Unite, dalla Banca Mondiale, dal Guinnes World Record e da una serie di testate internazionali.

There is a map of things that distinguish all the countries of the world. She was designed thanks to world bank, Guinnes World Record and ONU’s studies.

E’ così che giunge la notizia di eccellere fra tutti per la produzione di kiwi. I più, se interrogati sull’argomento, avrebbero risposto che l’Italia riesce a distinguersi per produzione di vino, alta moda ecc … e invece è la frutta a farla da padrona.

Most people think that Italy stands out for high fashion or wine. But he won the kiwi.

3B0F1EF600000578-0-image-a-17_1480938717970-k0UG-U43250757931726dEF-593x443@Corriere-Web-SezioniMa a leggere gli altri “guinnes” si rimane a bocca aperta, fieri di essere parte di quella Italia che stupisce i mercati mondiali per le sue produzioni agroalimentari sane e di qualità.

There are also little decent primates.

Non tutti possono vantare la stessa cosa. Ad esempio il Canada sale sul podio per i numerosi fenomeni di facebook addiction, mentre gli statunitensi sono quello che ricevono più spam nelle loro caselle di posta elettronica e la Georgia il paese più omofobo.

Non mancano le note positive e infatti a Singapore ci sono le persone più in salute del mondo mentre in Paraguay quelle positive.

For example, Canada is famous for internet addiction; USA for a spam; Georgia for homophobia. Other countries are famous for positive things: in Singapore there are the healthiest people in the world while in Paraguay the most positive.

Credit photo

Credit photo

Ghiacciolini alla frutta Gullino

38070681 - homemade frozen popsicles with yogurt and fresh fruits

Il ghiacciolo è il modo più fresco per accontentare i vostri bambini durante un pomeriggio caldo. Prepararlo in casa, oltre ad essere molto conveniente, è anche un modo sano per nutrire i vostri figli. Zero coloranti e solo frutta.

Siete pronti a rinfrescarvi?

Ingredienti

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 1 ora
Ingredienti per 4 bambini
 

100 grammi di kiwi Gullino

100 grammi di acqua

40 grammi di zucchero

La prima cosa da fare per preparare dei gustosi ghiaccioli ai kiwi è munirsi di sciroppo. Allora versate l’acqua in una pentola, aggiungetevi lo zucchero ed accendete il fuoco finché non si sarà sciolto del tutto. A questo punto lasciate raffreddare.
Nell’attesa frullate i kiwi, facendo attenzione a lasciarne quale pezzettino più grande,  ed aggiungeteci lo sciroppo raffreddato. Se si forma della schiuma eliminatela con un cucchiaio.
Prendete le formine dei ghiaccioli che avrete precedentemente acquistato ed inserite al loro interno tutto il composto.
A questo punto non vi resta che infilare lo stecchino di legno, mantenendolo ben centrato con l’ausilio della carta stagnola (usate l’ingegno!).
Mettete i vostri ghiaccioli in freezer fino a che non si saranno solidificati.
Potete ripetere la ricetta anche con altri tipi di frutta: fragola, melone, albicocca ecc …
Ora si che potete far felici 4 bambini.
Buona merenda con Gullino!
38070681 - homemade frozen popsicles with yogurt and fresh fruits

Frutta in budini per grandi e piccini

20676564 - assortment of panna cotta

Il budino è uno dei dolci preferiti dai golosi, sia grandi che piccini. La sua consistenza morbida e il sapore dolce lo rendono il piatto perfetto per concludere il pranzo o per fare merenda. Oggi vogliamo trasformare questo dolce in qualcosa di più sano, unendolo alla frutta Gullino e facendolo trionfare di colori.

Ecco a voi la ricetta e … non dimenticate di scoprire tutte le proposte di Gullino per il pranzo e la cena.

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 6 ore e +
Ingredienti per 5 persone
 

1/2 litro di latte intero

5 uova

150 grammi di farina

1/2 limone

200 grammi di zucchero

sale q.b.

60 grammi di burro

frutta Gullino q.b.

Procedimento
Sbucciate la frutta Gullino, tagliatela in piccole parti o a spicchietti e bagnatela con il succo di limone per conservarla meglio senza che annerisca.

In una casseruola sciogliete il burro e unite la farina, mescolando una volta sola con un cucchiaio di legno. Aggiungete il latte versato a filo e cuocete per 5-6 minuti a fiamma piuttosto bassa. Versate in una ciotola e aggiungete il resto dello zucchero, poi lasciate raffreddare.

Rompete le uova, separate i tuorli dagli albumi e aggiungete i primi al composto della farina.

A questo punto montate anche gli albumi e aggiungeteli al resto del composto, poi versate il tutto nei piccoli bicchierini che vi siete procurati precedentemente (tipo quelli in foto purché siano adatti alla cottura in forno). Sistemateli in una pentola molto grande, con l’acqua che deve arrivare a 2/3 della loro altezza. Cuocete per 5 ore a bagnomaria, aggiungendo l’acqua man mano che evapora.

A questo punto è il momento del calore. Spostate i bicchierini di budino nel forno preriscaldato a 180° e continuate la cottura ancora per un’ora.

Lasciate raffreddare i budini, sistemateli in frigorifero per almeno 4 ore.

A questo punto potete decorare i bicchierini con la frutta tagliuzzata precedentemente oppure con del cioccolato fondente tagliato a schegge e (perché no?) mescolato alla frutta. Date sfogo alla vostra creatività, provate con una spruzzatina di cacao amaro o con della panna. usate tutti i colori della frutta Gullino e … il dolce è servito!

20676564 - assortment of panna cotta

1 2 3 7