Tag Archivio: gianluca orrù

Alla Saint Denis School per il Salone OFF arrivano i supereroi!

31902083_1731288673630754_2975256723637403648_n

Giovedì 10 maggio alle ore 16.30 Kiwito e Galita vi aspettano alla Saint Denis School per un nuovo appuntamento rientrante nella programmazione del Salone OFF.

La Saint Denis School è una scuola dell’infanzia paritaria bilingue (italiano-inglese) e primaria paritaria ad indirizzo linguistico (italiano-inglese-francese) che accoglie, in un clima sereno e familiare, bambini italiani e di numerose altre nazionalità.

31902083_1731288673630754_2975256723637403648_nE’ qui che abbiamo scelto di portare il nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita” per dare un tocco di internazionalità ai nostri teneri supereroi, un kiwi ed una mela già abituati a girare il mondo grazie alla loro casa madre Gullino.

L’incontro prevede lettura animata del libro, a cura dell’autore Gianluca Orrù, e a seguire un workshop per bambini e un incontro con la nutrizionista che spiegherà a tutti i genitori presenti quanto sia importante far mangiare ai più piccoli la frutta e come stimolare in loro la curiosità!

Vi aspettiamo nella sede di via San Massimo 21 il 10 maggio alle ore 17.30!

Non mancate!

Gullino a FruttAmaMi il 14 aprile

lab-fruttamami

Siamo pronti per FruttAmaMi 2018, il primo festival della Natura rivolto a coloro che entrano in contatto con nuove forme di nutrizione organizzato da I Sapori del Sapere.

E’ questa l’occasione per promuovere un’alimentazione ricca di frutta e verdura fresca di stagione, elementi disintossicanti e naturali.

Proprio per questi presupposti abbiamo deciso di esserci e sostenere il progetto, rientrando a pieno fra gli sponsor di questa edizione.

Se vorrete incontrarci e conoscere Gullino più da vicino vi aspettiamo il 14 aprile a Milano, presso il Novotel Milano Nord Ca’ Granda in viale Suzzani 13. Animeremo lo Spazio Bimbi con un fittissimo programma dedicato alla nutrizione dei piccoli amici del festival, spiegandovi perché il consumo di kiwi e mele faccia così bene!

Ecco il nostro programma completo:

Programma della mattina

10.15 – 10.45 “Gullino: un’azienda etica che sostiene i bambini”
Momento di speech curato da Gianluca Orrù, giornalista ed autore de “Le Avventure di Kiwito & Galita”, in dialogo con Carola Gullino, titolare dell’azienda Gullino srl e madrina del progetto rivolto alla promozione e prevenzione primaria della salute dell’infanzia.

frutt1411.00 – 12:30 Lettura e “Scopri e colora”
Lettura de “Le Avventure di Kiwito & Galita” più laboratorio “Scopri e colora” nel quale i bambini possono sbizzarrirsi con la creatività. Per i più grandi è disponibile anche una session di memory con i protagonisti del libro.

Programma del pomeriggio

15:30 – 16:15 “Lettura de ‘Le Avventure di Kiwito & Galita’ ”
Momento di lettura animata di alcune storie tratte dal libro, volto a sensibilizzare i più piccoli ed i genitori al consumo consapevole di mele e kiwi. Alla fine della lettura si svolgerà un laboratorio artistico sui personaggi del libro.

Merenda sana offerta dalla Gullino Import Export

16:15 – 17:30 “Il nido della frutta”
Laboratorio creativo e di manipolazione, volto alla realizzazione di un piccolo “nido-cestino” in cui riporre un frutto che sarà donata dall’azienda Gullino a tutti i bambini presenti. Nel corso di tutta la giornata si potrà acquistare il libro, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza alla Lilt di Saluzzo. Chi acquisterà il libro riceverà in omaggio una fruitbox contenente mele e kiwi Gullino.

Segui Gullino sul sito  www.gullino.it
Blog: http://blog.gullino.it/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/gullinofruits/

Al Fagiolo Magico di Torino con Kiwito e Galita

25551992_850891298447825_4830175783416198218_n

Ciao Sara e grazie per averci accolto nel mondo del Fagiolo Magico, un luogo favoloso ricco di giochi e libri. Siamo venuti a trovarti perché hai adottato il nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”. Quindi raccontaci perché hai spostato questo progetto.

Trovo che coniugare il mondo delle fiabe, della lettura e dell’illustrazione con l’educazione alimentare e la prevenzione primaria sia la chiave giusta per raccogliere l’interesse dei piccoli lettori e anche delle loro famiglie. Il libro, a differenza del giocattolo, è uno strumento di apprendimento quasi immediato. Non è vero che i bambini “imparano a leggere” a 6 anni…i bambini sono fin quasi dalla nascita dei lettori attivi e competenti, con un potenziale immaginativo enorme, al punto che affezionarsi e riuscire a dare 25443112_1581009221992034_4396895437831127729_nun’anima ad un kiwi e ad una mela per loro è davvero facilissimo.
Sappiamo che c’è in auge un nuovo progetto. Ci racconti a cosa stai lavorando adesso?
A breve inaugurerà il FA…GIOCO MAGICO, ovvero la ludoteca del Fagiolo Magico. E’ un progetto che è nato già da 3 anni e che finalmente si realizzerà. Credo molto nel gioco come forma di apprendimento e sviluppo del bambino, motivo per cui anche al family store ho sempre lasciato uno spazio dedicato all’esplorazione e alla creatività, dove i giochi non si possono solo vedere sugli scaffali ma toccare con mano e provare. Lo spazio si è rivelato anche un “salotto” molto accogliente per le mamme e sono riuscita ad organizzare diversi incontri rivolti agli adulti sulle tematiche inerenti la genitorialità. Posso dire che il fagiolo “cresce” e la ludoteca altro non è che un ampliamento di ciò che ho realizzato in questi primi 2 anni: uno spazio di condivisione per mamme e bambini dove partecipare a divertenti laboratori o semplicemente giocare con tutti i giochi.
Sappiamo che al Fagiolo Magico si lavora molto di fantasia ed astrazione per avvicinare i più piccoli alla lettura e al gioco con tecniche attive. Laboratori, letture, improvvisazioni teatrali non mancano mai nei vostri spazi. Qual è la vostra strategia per entrare teneramente nel cuore dei bambini?
Sicuramente entrano in gioco alcune competenze acquisite in precedenza (sono stata 25507950_847117925491829_6170799033005574231_nmaestra di asilo per 10 anni), ma la “strategia”, se così possiamo chiamarla, che entra in gioco non è altro che ricollegarsi alla parte bambina che è in noi.  Siamo stati tutti bambini una volta, e relazionarsi con loro altro non è che rispolverare il nostro essere stati bambini e mettersi in gioco di nuovo per guardare il mondo con i loro occhi e guidarli attraverso l’attività ludica e la scoperta a cercare le risposte che noi già sappiamo
Quindi credi che utilizzare due personaggi di fantasia, due supereroi, al posto di un kiwi ed una mela, sia un buon modo per creare simboli e fare prevenzione primaria con i bambini?
Assolutamente si. Il mito del supereroe è qualcosa che affascina il bambino e allo stesso tempo lo rassicura. “Se può avere lui i superpoteri posso averli anche io. Se sono in pericolo arriva lui a salvarmi” I supereroi sono eticamente corretti, sempre dalla parte del bene e combattono i malvagi. Il processo di identificazione all’interno del dualismo bene-male è importante anche per aiutare il bambino a distinguere a sua volta i comportamenti corretti e quelli dannosi.
Quali sono le reazioni dei bambini che aprono per la prima volta il nostro libro?
Anche i lettori più piccoli rimangono affascinati dalle colorate illustrazioni. I più grandicelli riescono facilmente anche a leggere qualche pagina in autonomia.
E’ quelle dei genitori? 
Sorridono tutti e si complimentano.
Bene! Ora preparati al meglio perché presto verremo a trovarti al Fagioco per leggere insieme le storie dei nostri supereroi. Con noi ci saranno moltissimi bambini. Sei pronta? 
Certamente! Vi aspetto!
Ci vediamo da Sara sabato 17 marzo, alle ore 19.00, per leggere insieme le storie dei supereroi Kiwito e Galita!