Tag Archivio: green

Occhio all’invecchiamento della pelle! Parola di #Supereroi

bambini-colpi-di-sole-come-evitarli

Il sole e la bella stagione, si sa, danno tanto buonumore e ci portano a trascorrere più tempo fuori casa. Ma i nostri supereroi Kiwito e Galita sono sempre pronti a proteggerci.

Da cosa? Dai raggi UV che invecchiano la pelle!

The sun and the beautiful days make us stay away from home. This, however, exposes us to the sun that makes the skin grow old. Kiwito and Galita protect us from UV rays!

Nel nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”, attraverso la storia di un bambino che trascorre molto tempo al sole con la sua mamma, vi spieghiamo perché la pelle invecchia al sole se non la proteggiamo, e per farlo abbiamo messo su un lavoro di squadra. d67cda472ef1abbcfac27a6843dda74dKarotaKid e Melanzana accorrono in aiuto di Kiwito e Galita con i loro attacchi a base di “Vitamica C” e “Carotene”,gli unici in grado di associarsi alle proprietà di mela e kiwi per farci trascorrere un’intera giornata al parco senza il rischio di imbruttire la pelle.

In our book we tell the story of a child who spends a lot of time in the sun with his mother. Hanks to KarotaKid, Eggplant, Kiwito and Galita the sun’s rays are defeated, protecting the skin.

Cosa aspettate? Cercate la storia acquistando il nostro libro qui e donerete l’intero ricavato del libro alla LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) di Saluzzo, facendo felice un bambino.

Read this story to your children. Buy the book on this website and donate to LILT.

Gullino è … la battaglia per la tua salute!

Gullino is .. the battle for your health!

Credit photo

Via libera del Senato al testo unico sull’agricoltura biologica

gullino biologico

E’ l’ennesimo passo avanti per il biologico made in Italy quello che da il via al testo unico sull’agricoltura biologica.

In Italy comes the unique text on organic farming.

Il testo, infatti, contiene elementi indispensabili per il raggiungimento di una stabilità nel settore bio e prevede un fondo stabile da stanziare in ricerca, il sostegno alle associazioni fra imprese in filiere e distretti e molti interventi volti a formare gli operatori di questo mercato che, chissà, fra qualche anno potrebbero indurre a stilare un testo ancora più evoluto. gullino biologicoPerché tutto, nei prossimi anni, potrebbe giocarsi tra formazione e ricerca.

The text includes research, training of operators and business union to create districts and chains. 

Attraverso le politiche agricole di sostegno al biologico è, infatti, possibile incentivare l’adozione di buone prassi ambientali, fondamentali per lo sviluppo rurale, e servizi ecosistemici per il vantaggio di tutti.

Through organic farming policies, it is possible to stimulate the adoption of good environmental practices, fundamental to rural development, and ecosystem services for the benefit of all.

In attesa dei prossimi sviluppi, possiamo dire a voce alta che l’Italia è sempre più bio!

Italy is increasingly bio!

Insalata creativa con kiwi e mela

insalata-fresca-con-fragole-kiwi-pomodori-e-mele-vista-dall-39-alto_1428-214

Siamo certi che dopo le abbuffate di certi periodi (estate, natale, pasqua, gite fuori porta) tutti cercate un modo leggero per affrontare la cena. Per questo oggi vi proponiamo un’insalatina semplice semplice ma con qualche accostamento originale, al gusto e alla vista.

Ecco a voi l’insalata creativa di Gullino!

Ingredienti

Difficoltà facilissima
Tempo di preparazione  15 minuti
Ingredienti per 2 persone
 

1 mela rossa Gullino

1 carota

1 kiwi Gullino bio

8 pomodorini ciliegini

1 piede di insalata riccia o iceberg (a scelta)

sale e olio evo q.b.

Procedimento

insalata-fresca-con-fragole-kiwi-pomodori-e-mele-vista-dall-39-alto_1428-214Il procedimento di questa ricetta si spiega da sè. Tuttavia vi consigliamo di curare la presentazione del piatto.

Dopo aver lavato tutta la frutta e la verdura il suggerimento è quello di tagliare la mela ed il kiwi a fettine, in modo da arricchire il piatto con motivi geometrici. I pomodorini, invece, non tagliateli tutti a metà bensì lasciatene qualcuno intero.

Le carote, invece, possono essere tagliate a rondelle o alla julienne.

Questa ricetta è un buon modo per tenersi in forma … mangiando!

Buon appetito dalla famiglia Gullino!

 

Smoothies con mela e kiwi. Arriva lo spuntino spezza-fame

frullati-con-mele-kiwi-calce-broccoli-prezzemolo-e-avocado_1304-3474

Gli smoothies sono bevande leggere a base di frutta e verdura da non confondersi con i centrifugati. Gli smoothies infatti vengono preparati frullando semplicemente frutta e verdura insieme. 

Oggi vi proponiamo una soluzione spezza-fame ipernutriente, dissetante e leggermente aspra. Seguite il procedimento

Ingredienti

Difficoltà facilissima
Tempo di preparazione  15 minuti
Ingredienti per 4 persone
 

2 mele verdi Gullino

1 broccolo

2 kiwi Gullino

1 lime

1 mango

prezzemolo q.b.

zucchero q.b.


Procedimento

smoothies-con-mele-kiwi-calce-broccoli-prezzemolo-e-avocado_1304-2665Oggi vogliamo stupirvi con una soluzione spezza-fame, che vi consente di attendere il pranzo e la cena senza soffrire troppo. Provate questo smoothies al posto dei soliti snack e depuratevi con la frutta Gullino.

Sbucciate e pulite tutta la frutta, tagliatela a dadini e ponetela nel bicchiere del frullatore. Aggiungete il prezzemolo e frullate fino ad ottenere un composto fluido ed omogeneo.

Assaggiate ed aggiustate di zucchero (meglio se panela o di canna). Servite il vostro smoothies immediatamente o passandolo per qualche minuto in freezer.

Lo spuntino spezza-fame è pronto!

Buona giornata con la frutta Gullino

Come si produce una mela a residuo zero?

b2ap3_thumbnail_mele

Gullino da anni è attiva nel mercato import export di frutta, cercando ogni giorno delle peculiarità che possano distinguerla nel mondo globale del commercio. Per questo è nato il progetto “MelaQui“, volto alla promozione di un nuovo tipo di coltura melicola: la mela a residuo zero. Ma perché un prodotto a residuo zero si definisce così? Scopriamolo insieme.

Gullino cultivates and sells quality fruit. From 2017 it also produces the zero residue apple. Let’s find out together how it is produced. 

Continua a leggere

Sport e benessere: 5 consigli per correre in montagna nel mito dei Gemelli Dematteis

Gemelli-Dematteis-18

Gullino ama la montagna e lo dimostra con il sostegno alle attività atletiche dei Gemelli Dematteis, perla sportiva delle valli del Monviso e simbolo forte del fairplay e dell’amore per la vita.

Gullino loves the mountain, so the twins Dematteis are supported. They are the sport’s symbol and love for life!

Nel produrre frutta, praticare la lotta integrata e l‘agricoltura biologica, Gullino rimarca corsaogni giorno la propria vocazione per la promozione di uno stile di vita sano che dall’alimentazione arriva fino alla pratica sportiva.

Gullino well being and for this reason it produces organic. Well-being goes from eating to the sport.

Per questo oggi un articolo su come praticare la corsa in montagna. Una sorta di vademecum “per negati” e per chi vuole cominciare a curare il proprio benessere.

There! We give you some tips to practice the mountain race.

Trofeo-Valli-Bergamasche-Leffe-B.-DematteisLa corsa in montagna … chi la prova ne rimane spesso stregato. Correre in mezzo alla natura, su percorsi incontaminati, con la fatica che diventa una piacevole compagna di viaggio, è tanto impegnativo quanto avvincente e, a pensarci bene, incarna molti degli aspetti che rendono tanto affascinante l’esperienza della corsa. La sfida con se stessi, per prima cosa. E poi la bellezza del paesaggio, ma anche l’impegno nel fare qualcosa di apparentemente irrazionale, ma che affonda le radici nel nostro primitivo bisogno di muoverci in piena libertà. Tuttavia, correre in montagna nasconde alcune insidie che è necessario conoscere per potersi preparare bene. e vivere nel migliore dei modi quest’esperienza. Per prima cosa la corsa in montagna tradizionale si divide in due grandi sotto-specialità: la corsa di sola salita, quella di salita e discesa. Negli ultimi quindici anni sono nate competizioni di sky-running, con percorsi ad alta quota e passaggi da alpinismo vero e proprio, e di trail-running, specialità in piena evoluzione che, in genere, prevede distanze di gara molto più lunghe, fino a 80 km ed anche oltre.

Running in the mountains is not easy. There are two great specialties: the only climb race and the climb and the descent race. Other disciplines have emerged in recent years: the sky-running and trail running.

Detto ciò, passiamo a qualche semplice consiglio del dott. Luca Del Curto:

Let’s find out together how to prepare with Dr. Del Curto’s advice:

1 – Scegliete percorsi adatti a voi (Choose the paths best suited to you)

DematteisBernardNella corsa in montagna è fondamentale non sopravvalutarsi. Se non avete esperienza con la corsa in montagna, scegliete percorsi di lunghezza massima pari alla durata della vostra corsa rigenerante (esempio 40/50 minuti), e con dislivelli non eccessivi (massimo 300 metri totali).

2 – Attenti al dolore alle gambe (Beware of the pain in the legs)

Dopo una corsa in salita può capitare di sentire le gambe totalmente “vuote” e un po’ dure, mentre dopo una corsa in discesa i dolori muscolari sono molto più intensi e, a volte, rendono difficile addirittura il cammino nei giorni successivi. Nel primo caso, le sensazioni sono causate dall’intenso utilizzo delle fibre muscolari, mentre nel secondo vi sono dei veri e propri micro-traumi muscolari, che necessitano almeno 2-3 giorni per essere recuperati. Non vi spaventate, ma alternate le sedute in montagna con allenamenti in pianura, oppure con altri mezzi allenanti, per esempio la bicicletta.

3 – Preparatevi (Prepare yourself athletically)

Gemelli-Dematteis-18I dolori muscolari si possono prevenire con esercitazioni a secco di rafforzamento muscolare e di equilibrio (esercizi propriocettivi). Se vivete in pianura e avete intenzione di fare qualche allenamento o qualche gara in montagna, dedicate 20 o 30 minuti a giorni alterni a questi esercizi

4 – Occhio alla discesa (Be careful of the descent)

La discesa caratterizza la corsa in montagna ancor più della salita. Vietato improvvisare, non solo per il rischio di infortuni, sempre presente con il terreno sconnesso di moltediscese, ma anche per i già citati dolori muscolari. Basta essere prudenti, rimanere concentrati, ma anche decontratti, e tutto sarà più semplice, anche in discesa.

5 – In salita, non faticate troppo (Uphill do not get tired too)

Gemelli-Dematteis-12In salita basta davvero poco per andare fuori giri e trasformare una corsa impegnativa ma piacevole in un vero e proprio calvario. Soprattutto se siete alle prime armi, mantenete sempre un buon margine, già dall’inizio della salita: riuscirete ad arrivare in fondo senza troppi patemi d’animo, vi godrete il paesaggio e i benefici dell’allenamento saranno gli stessi.

A questo punto, non vi resta che scegliere la vostra meta e lasciarvi conquistare dai magici scenari del nostro Monviso: buona corsa (in montagna) a tutti da Gullino e dai gemelli Dematteis!

Credit photo

Credit photo

Lotta integrata: come limitare l’uso di prodotti chimici in agricoltura

ace-1822466_960_720

Il mercato del biologico è quanto di più ecosostenibile possa esserci al giorno d’oggi, per soddisfare le esigenze di consumatori sempre più attenti ad uno stile di consumo salutare e pulito. Esistono, però, altre pratiche produttive che rappresentano un buon punto di incontro fra le esigenze dei mercati e quelle dei consumatori e produttori, ossia fra la richiesta di prodotti a costo contenuto e la possibilità di produrli con un investimento non eccessivo. Oggi vi parleremo della lotta integrata in agricoltura, riconosciuta e regolamentata dall’Unione Europea perché giusto compromesso tra esigenze distributive e commerciali.

Organic farming is the most environmentally friendly choice. However, there are some production practices that are environmentally friendly because they reduce the use of pesticides. One of these is the integrated fight in agriculture.

Scopo di questa pratica è quello di evitare il più possibile l’uso di prodotti chimici in agricoltura, o almeno scegliere di farmer-657343_960_720utilizzarli solo quando il costo dovuto al rischio di perdita della piantagione superi, di gran lunga, i costi del trattamento stesso.

Chemicals products are kept to a minimum.

Con la lotta integrata, infatti, i pesticidi vengono ridotti di oltre il 40% garantendo un minor impatto ambientale.

With integrated fight, pesticides are reduced by 40% and this ensures environmental sustainability.

Il prodotto da lotta integrata non è certificabile ma è generalmente proposto da alcune catene della grande distribuzione che ne garantiscono la qualità.

Rispetto al biologico, la lotta integrata rappresenta, però, solo una soluzione parziale e “di passaggio” verso un’agricoltura globalmente pulita, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente.

The integrated fight it’s only a partial solution because it doesn’t eliminate pesticides completely. 

Verde è il colore dell’anno

cop

E’ il Greenery il colore dell’anno 2017, per richiamare una società che tiene all’ambiente, al green e alla sostenibilità ambientale. Noi di Gullino lo facciamo nostro perché rispecchia tutti i valori in cui crediamo e gli obiettivi di crescita che ci stiamo prefissando.

Greenery is the color of the year 2017, a symbol of a society that loves the environment and nature. Also we choose it because it represents our values.

La Pantone Color Institute sceglie la luminosità di questo colore per l’anno 2017 e non c’è notizia migliore alle porte della primavera, sperando che possa influenzare la moda ed il design che entrerà nelle nostre case.

The Pantone Color Institute appointed green the color of year. Expect fashion and design that will have this color.

Il Greenery è il colore che guarda al futuro, a quella natura che costantemente rinnova e rinvigorisce dando una nuova carica energetica all’uomo stesso.

The greenery is the color that looks to the future, to the nature. It gives new energy to the man.

“Abbiamo di fronte un panorama politico e sociale complesso. Il verde soddisfa il crescente bisogno delle persone di rivitalizzarsi e rinnovarsi […]  e la connessione che cerchiamo con la natura, con gli altri e con obiettivi ancora più grandi”. Leatrice Eiseman, direttore esecutivo dell’Istituto Pantone, lo spiega in poche parole.

 

Credit photo

Giovanissima e bellissima con la mela

giovane e fresca piccola

La mela è un vero e proprio frutto della bellezza e dell’eterna giovinezza. La bellezza è soggettiva ma esistono dei fattori che indicano in modo chiaro chi sia riuscito a preservarsi meglio negli anni. Uno di questi è la lucentezza e la tonicità della nostra pelle.

There are signs that indicate when a person preserves the beauty. One of these is the shine and tonicity of our skin.

I componenti della mela (13 vitamine, 20 sostanze minerali diverse, fibre, antiossidanti) consentono di soddisfare tutti i desideri di chi è sempre alla ricerca della bellezza, grazie alle sue proprietà anti-aging che rilassano pelle e muscolatura.


giovane e fresca piccolaThe components of the apple (13 vitamins, 20 different minerals, fiber, antioxidants) have anti-aging properties that relax skin and muscles.

Le pectine contenute nella mela insieme agli enzimi accelerano la rigenerazione delle fibre elastiche donando a tutti gli uomini e le donne una pelle rassodata ed elastica, perfettamente in forma per contrastare l’invecchiamento precoce.

Pectins and enzymes accelerate the regeneration of elastic fibers and give a supple and toned skin. 

La Vitamina C di cui è ricchissima la mela aiuta a combattere i radicali liberi e stimola la produzione di collagene. Infine grazie alle sue proprietà sebo regolatrici questo frutto aiuta anche a combattere acne, pelle grassa e impurità.

Vitamin C helps to fight free radicals and stimulates the production of collagen. Finally thanks to the sebum-regulating properties of the apple, you can fight acne, oily skin and impurities.

Per questo la mela è una gustosa alleata di bellezza!

The apple is a tasty ally Beauty!

1 2