Tag Archivio: health

Kiwito e Galita a Terra Madre con Beba

copertina terra madre

Gullino ritorna a settembre con moltissime iniziative, tutte dedicate ai bambini, ai loro genitori e agli amanti di una sana e corretta alimentazione.

L’evento biennale più atteso dell’anno, Terra Madre Salone del Gusto, ha selezionato alcuni progetti da inserire nel suo programma e … dulcis in fundo … ci siamo anche noi.

terra-madre-con-beba (1)Dal 20 al 24 settembre i nostri supereroi Kiwito e Galita parteciperanno al Salone del Gusto a braccetto con Le fiabe di Beba, la cantastorie più amata dai bambini torinesi e non solo.
Beba con il suo gioco Tugò proporrà un percorso educativo sensoriale legato all’alimentazione.
Avrete 4 giorni per sperimentare i vostri sensi e il legame che può esserci con il cibo.
Il percorso ha una durata di un’ora e mezza e prevede varie attività legate al GIOCO GIGANTE. Ma cos’è? Solo chi parteciperà potrà scoprirlo!

Vi diamo una piccola anticipazione … nel corso del gioco Beba ci racconterà una o più storie tratte dal libro “Le avventure di Kiwito e Galita”.
Non mancherà la nostra merenda Gullino 31841467_1697350397052885_1755918025153839104_nFruits a base di frutta fresca e gustosa.

Nel corso di alcuni pomeriggi il gioco vedrà il coinvolgimento dell’autore del libro Gianluca Orrù e di una preziosa nutrizionista, pronta a dare consigli e suggerimenti a grandi e piccini.

Ecco a voi l’elenco completo di tutti gli appuntamenti settembrini!
(tutti gli incontri si attiveranno con un minimo di 7 partecipanti).
20 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
21 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
22 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
23 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30
24 Settembre: 10:00-11:30 /15:30 – 17:00 / 18:00 – 19:30

tugo-beba-slow-foodGli incontri saranno ospitati dalla Scuola materna Nina Kids Bilingue in V.Boccaccio n. 59, Torino.
I percorsi su richiesta potranno essere tradotti in lingua inglese e in lingua dei segni.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contatta i seguenti numeri:
Beba 340.95.06.264
Elisabetta 349.6432007
oppure inviare una mail alla scuola scuola@ninakids.it

 

Vi aspettiamo al Salone del Gusto di Torino!

Terra Madre sta arrivando ….

Seguite anche il nostro evento facebook 

 

La mela fa bene per 110 motivi

mele

Vi siete mai chiesti perché le mele fanno bene?

Tutti lo sostengono, molti le consumano eppure sembra che in pochi conoscano il vero motivo per cui le mele siano fonte di benessere. Eppure da poco i risultati di una prestigiosa ricerca parlano di 110 diverse forme chimiche che prendono il via nel nostro organismo, dopo aver mangiato una mela. Tutto ha inizio dai polifenoli.

Una ricerca condotta dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea), finanziata dal progetto Ager Melo e appena pubblicata sulla rivista Food Research International, ha scoperto le complesse trasformazioni dei polifenoli della mela (sostanze contenute sia nella buccia che nella polpa) in altre forme chimiche biodisponibili all’organismo umano, evidenziando il ruolo decisivo del microbiota intestinale (polifenolo) nell’azione benefica di questi composti bioattivi.

mele-1I polifenoli sono molecole naturali di interesse nutrizionale, in quanto posseggono attività anti-infiammatorie, anti-diabetogene e anti-cancerogene. Fino ad oggi, però, non è mai stato chiaro come queste molecole, tra loro estremamente diversificate, potessero svolgere queste attività benefiche anche sull’uomo.

Stando ai risultati dello studio  i polifenoli vengono trasformati in 110 diverse forme chimiche e sono proprio queste a dare origine a tutte le proprietà salutari della mela.

Quindi anche oggi vi abbiamo offerto dei buoni motivi per continuare a mangiare la mela.

Questa volta ben … 110 motivi!

Credit photo

Credit photo

Mousse al kiwi e cioccolato

cioccokiwi

La muosse al kiwi e cioccolato è un dessert intramontabile ed adatto ad ogni stagione. Oggi ti raccontiamo come prepararla secondo la tradizione di casa Gullino, con i kiwi di casa nostra e la stevia che amiamo molto (un dolcificante naturale).

Ingredienti

Difficoltà media
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 8 persone
 

400 grammi di panna

150 grammi di cioccolato fondente

10-15 grammi di stevia

kiwi Gullino (q.b.) a fette

Procedimento

cioccokiwiVersare la panna in un boccale e sbattere con l’aiuto di uno sbattitore elettrico fino ad ottenere una consistenza dall’effetto semi-montato. Conservare in frigo questo composto e sciogliere il cioccolato a bagno maria, per poi sbatterlo con il frullatore per 7 secondi a velocità 3. A questo punto unire la stevia e mescolare bene fino a non percepirne più il colore.

Unire la panna fresca di frigo e continuare a mescolare finché non si ottiene un composto omogeneo e sufficientemente cremoso.

A questo punto versare la mousse in bicchierini di vetro intervallando i vari strati con una fettina di kiwi.

Bello vero? Con questo dolce farete gioire gli occhi e la gola.

Buona merenda con #Gullino

Il Sole non scotta grazie al kiwi

invecchiamento pelle

L’estate è ormai entrata a pieno regime nelle nostre giornate, anche con una certa prepotenza. I termometri sfiorano i 35° e manca poco al torrido caldo di luglio ed agosto. Esporsi al sole è ciò che più desideriamo ma dobbiamo anche sapere come farlo in tutta sicurezza.

Summer is coming and soon the sun will be warm. In the summer we love going to the beach and hanging out in the sun. But the sun can be harmful to the skin.

Ci sono moltissimi metodi classici e chimici, come le creme solari protettive, ma esistono anche degli scudi naturali che ci permettono di prendere la tintarella senza incorrere in danni irreversibili per la nostra splendida pelle.

invecchiamento pelleUno di questi è il consumo di kiwi.

There are natural methods to protect our skin from the sun. One solution is to eat 1 kiwi a day.

La Vitamina C, di cui è ricco questo magico frutto, offre una vasta gamma di benefici per la difesa dai raggi solari. Il sole, infatti, danneggia il collagene che è quella sostanza deputata a donare elasticità e tonicità alla pelle; pertanto una buona dose giornaliera di kiwi aiuta a mantenere la pelle sempre elastica e giovane!

Vitamin C, contained in kiwi, increases the production of collagen. Collagen is the substance that makes the skin soft and young.

Quindi quest’estate non fare a meno di 1 kiwi al giorno e resta in forma con i consigli a base di frutta Gullino.

#Gullinofruits

Svezzati a suon di mela!

svezzati con mela

È spesso il primo cibo che si assaggia dopo il latte materno e uno dei più graditi anche dai bambini che detestano frutta e ortaggi. E’ la mela ed oggi ti raccontiamo come offrirla ai più piccoli.

The apple is ideal for weaning children. Here’s how to use it.

Sin dai primi giorni di svezzamento in Italia sono le mele e le pere ad andare per la maggiore. Sempre più spesso le mamme scelgono questi frutti per avvicinare i bambini al magico mondo dei sapori della vita, eppur ci tocca spiegare che la mela è nettamente da preferire alla pera (almeno all’inizio) perché  questa può interferire con l’assorbimento del ferro da latte materno da parte del bambino.

ragazza-felice-che-osserva-come-vi-offrono-una-mela_1153-1936Mothers choose the apple to wean children. The apple is not allergic and very digestible, nourishes without straining the stomach, thanks to the protective action on all the mucous membranes.

La mela è solitamente accettata da tutti gli organismi in quanto poco allergizzante e molto digeribile, nutre senza affaticare lo stomaco, grazie all’azione protettiva su tutte le mucose.

Inoltre possiede innumerevoli proprietà benefiche: è fortificante, vitalizzante, regolatrice dell’acidità gastrica, della funzione intestinale, del metabolismo basale, è calmante, antianemica e stimolante.

The apple is fortifying, vitalizing, regulating gastric acidity, intestinal function, basal metabolism, is calming, anti-anemic and stimulating.

Le tipologie di mele più indicate durante lo svezzamento sono la mela Golden, molto zuccherina, la Stark Delicius, dolce e succosa dal sapore delicato, e la Pink Lady, molto dolce.

Buono svezzamento a tutti i bimbi nutriti con la mela Gullino.

#Gullinofruits

Via libera del Senato al testo unico sull’agricoltura biologica

gullino biologico

E’ l’ennesimo passo avanti per il biologico made in Italy quello che da il via al testo unico sull’agricoltura biologica.

In Italy comes the unique text on organic farming.

Il testo, infatti, contiene elementi indispensabili per il raggiungimento di una stabilità nel settore bio e prevede un fondo stabile da stanziare in ricerca, il sostegno alle associazioni fra imprese in filiere e distretti e molti interventi volti a formare gli operatori di questo mercato che, chissà, fra qualche anno potrebbero indurre a stilare un testo ancora più evoluto. gullino biologicoPerché tutto, nei prossimi anni, potrebbe giocarsi tra formazione e ricerca.

The text includes research, training of operators and business union to create districts and chains. 

Attraverso le politiche agricole di sostegno al biologico è, infatti, possibile incentivare l’adozione di buone prassi ambientali, fondamentali per lo sviluppo rurale, e servizi ecosistemici per il vantaggio di tutti.

Through organic farming policies, it is possible to stimulate the adoption of good environmental practices, fundamental to rural development, and ecosystem services for the benefit of all.

In attesa dei prossimi sviluppi, possiamo dire a voce alta che l’Italia è sempre più bio!

Italy is increasingly bio!

Frullato depurativo. Mele e kiwi amici “per la pelle”

frullato-di-te-verde-ghiacciato_1339-5939

Per far star bene la nostra pelle e garantirci la bellezza non bastano le creme ed i cosmetici. Potremmo fare molto di più se ci aiutassimo con l’alimentazione.

Ad esempio, un modo semplice, economico ed indolore per una pelle luminosa e depurata è il frullato che ti proponiamo oggi, a base di thé verde, kiwi e mela.

Ingredienti

Difficoltà facilissima
Tempo di preparazione 10 minuti
Ingredienti per 3 persone
 

2 bustine di tè verde

360 ml di acqua bollente

2 kiwi Gullino sbucciati e tritati grossolanamente

½ mela Gullino (grande) tritata

45 gr di spinaci

1 cucchiaino di olio di semi di lino

1 cucchiaino di succo di limone

1 pizzico di scorza di limone grattugiata

5 gocce di stevia oppure 2 cucchiaini di maizena

Procedimento

Metti in infusione in una ciotola piccola le bustine di tè nell’acqua bollente per tre minuti. Tolte le bustine, lascia raffreddare la bevanda. Versa nel frullatore il tè freddo e gli ingredienti rimasti e frulla ad alta velocità per 2 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiusta i sapori a piacere e filtra il liquido con un colino e raffredda in frigorifero.

frullato-di-te-verde-ghiacciato_1339-5939

1 2 3 5