Tag Archivio: mele

3200 mele Gullino in the name of Africa

CuyZqEoWcAAlytb.jpg large

Sabato 6 ottobre tutti in piazza Duomo a Milano, con Gullino e il CEFA, per vincere la fame!

IN THE NAME OF AFRICA, l’evento di pixel art più grande al mondo, sposa arte e solidarietà.
Organizzato da CEFA onlus, questa grande performance vuole celebrare in modo originale la Giornata Mondiale dell’Alimentazione attraverso “le donne delle comunità contadine”.
Questo grande evento sarà celebrato tutto il giorno sabato 6 ottobre in piazza Duomo a Milano.
La piazza sarà apparecchiata con 10.000 piatti bianchi, vuoti, a dire che ancora oggi 840 milioni di persone soffrono la fame. Una volta girati questi piatti ritrarranno il volto di una donna africana disegnata da Altan, il famoso vignettista. Ma prima di girarli anche noi di Gullino faremo in modo di riempirli. In piazza, infatti, porteremo 3200 mele da adagiare insieme a voi, come simbolo della lotta alla fame nel mondo!

mele-galaUnisciti anche tu alla nostra forza e passa a trovarci in piazza Duomo. Allestiremo un’area bimbi per animare la piazza di arte e creatività, al sapore della frutta Gullino.

Sarà un bellissimo momento per sensibilizzare i bambini e le famiglie presenti al buon cibo e al consumo di frutta e verdura. Per questo scopo, infatti, porteremo in piazza il nostro libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”, pensato da Gullino per valorizzare il consumo di frutta fra i bambini. Chi vorrà sfogliarlo o acquistarlo potrà cercarci in piazza e fare un gesto d’amore per la LILT. Tutto il ricavato della vendita del libro, infatti, sarà devoluto in beneficenza.

Ecco come si svolgerà la giornata
Ore 6.00: posizionamento piatti
ore 10.15 – 10.000 piatti vuoti sono posizionati, formano una tavola di piatti bianchi e vuoti
ore 10.30 – si forma l’Africa che ha fame
ore 10.35 – performance di modelle africane
ore 10.45 – si forma il profilo di una donna africana
ore 11.00 – saluti delle Autorità
ore 11.00 – tutti ci mettono il cuore … riempiono i piatti bianchi e vuoti con cuori rossi
ore 15.00 – sfilata di modelle africane
ore 17.30 – viviamo in diretta il battito dei cuori
ore 18.00 – conclusione

Vi aspettiamo

Acqua detox alla mela per perdere peso

Dried quince and Quince water in glass on wooden table,Healthy d

L’estate sta arrivando ed urge una perdita di peso veloce!!

L’importante è farlo bene e nel pieno rispetto dei segnali del nostro corpo. Oggi, infatti, vorremmo proporti un metodo semplice e salutare per iniziare a perdere peso con le mele Gullino. E’ una ricetta che non sostituisce alcun pasto ma che integra una sana e completa nutrizione … aiutandovi a smaltire qualche chilo in eccesso con effetto detox.

Partiamo con gli ingredienti.

Ingredienti

Difficoltà facilissima
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 4 persone
 

1 litro d’acqua

2 mele Gullino

1 o 2 stecche di cannella (10 gr)

il succo di 1 limone

 

Procedimento

Per preparare quest’acqua dietetica e purificante vi basteranno 15 minuti. Lavate bene le mele, tagliatele a rondelle e mettetele da parte senza eliminare la buccia.

Spremete il limone e mescolate il suo succo nel litro d’acqua. Aggiungete all’acqua le mele e la cannella e lasciate in frigo per un paio d’ore in modo da rinfrescare la bevanda e dare il tempo ai vari ingredienti di rilasciare le sostanze.

Bevete il tutto prima di ogni pasto a pranzo e a cena.

 

Buona salute con Gullino.

Italia prima al mondo per la produzione di kiwi. Il Canada primo al mondo per il Facebook addict. Sono solo punti di vista.

kiwi_eccellenza_made_in_italynn

Esiste una mappa che racconta ciò in cui ogni Paese del Mondo si distingue. E’ stata realizzata con i dati raccolti dalle Nazioni Unite, dalla Banca Mondiale, dal Guinnes World Record e da una serie di testate internazionali.

There is a map of things that distinguish all the countries of the world. She was designed thanks to world bank, Guinnes World Record and ONU’s studies.

E’ così che giunge la notizia di eccellere fra tutti per la produzione di kiwi. I più, se interrogati sull’argomento, avrebbero risposto che l’Italia riesce a distinguersi per produzione di vino, alta moda ecc … e invece è la frutta a farla da padrona.

Most people think that Italy stands out for high fashion or wine. But he won the kiwi.

3B0F1EF600000578-0-image-a-17_1480938717970-k0UG-U43250757931726dEF-593x443@Corriere-Web-SezioniMa a leggere gli altri “guinnes” si rimane a bocca aperta, fieri di essere parte di quella Italia che stupisce i mercati mondiali per le sue produzioni agroalimentari sane e di qualità.

There are also little decent primates.

Non tutti possono vantare la stessa cosa. Ad esempio il Canada sale sul podio per i numerosi fenomeni di facebook addiction, mentre gli statunitensi sono quello che ricevono più spam nelle loro caselle di posta elettronica e la Georgia il paese più omofobo.

Non mancano le note positive e infatti a Singapore ci sono le persone più in salute del mondo mentre in Paraguay quelle positive.

For example, Canada is famous for internet addiction; USA for a spam; Georgia for homophobia. Other countries are famous for positive things: in Singapore there are the healthiest people in the world while in Paraguay the most positive.

Credit photo

Credit photo

Strudel alle mele biologiche Gullino

bio-gullino-3

Lo strudel di mele è un dolce dolce tipico del Trentino – Alto Adige e si presenta come una sfoglia che contiene un ripieno di mele, pinoli ed uvetta aromatizzato alla cannella.

Oggi vi raccontiamo come prepararne uno buonissimo con le mele biologiche di Gullino.

Ecco gli ingredienti e le istruzioni per il procedimento:

Difficoltà difficile
Tempo di preparazione 40 minuti
Ingredienti per strudel per 10 persone
 

Per la pasta:
1 uovo
3 cucchiai di olio evo
300 grami di farina
100 g. di acqua
sale q.b.
Per il ripieno:
1 kg di mele
50 grammi di burro
1/2 limone
50 grammi di pane grattuggiato
60  grammi di zucchero
60 grammi di uva passa
60 grammi di pinoli
1 cucchiaino di cannella
latte q.b.

Procedimento.

STRUDEL ALLE MELElogoMescolate la farina con il sale creando un buco centrale, per accogliere al suo interno l’uovo. Impastate aggiungendo acqua tiepida ed olio e fermatevi soltanto quando l’impasto vi sembrerà sufficientemente elastico. A questo punto avvolgete il composto nella pellicola trasparente e lasciate riposare per 1 ora.

Sbucciate le mele e tagliatele a cubetti, mescolandole al succo di limone. In una padella abbrustolite il pan grattato e appena arrostito aggiungete le mele, i pinoli, l’uvetta, la cannella e lo zucchero, lasciando cuocere per circa 5 minuti.

E’ il momento di stendere la pasta. Con l’aiuto di uno stendipasta create una sfoglia sottile (ma non troppo) di forma rettangolare. Al suo interno adagiate tutto il ripieno che avete fatto raffreddare. Arrotolate la pasta fino a formare un saccottino lungo e stretto e fate attenzione a sigillarlo molto bene, per evitare fuoriuscite in forno.

Spennellate lo strudel crudo con del latte ed informate a 180° per circa 50 minuti.

Il dolce di Gullino anche questo mese è servito!

Un saluto a tutti i nostri amici golosi.

www.gullino.it

 

 

Torta con mele e kiwi

bio-gullino-3

La ricetta di oggi è semplicissima da realizzare perché pensata con due frutti che (ne siamo certi) non mancano mai nella vostra casa: mela e kiwi Gullino.

Le nostre ricette sono sempre leggere e pensate per stare in salute, quindi noterete che al posto del classico burro abbiamo inserito l’olio evo. Che ne dite di procedere insieme? Diamo un’occhiata agli ingredienti.

Difficoltà media
Tempo di preparazione 80 minuti
Ingredienti per 5/6 amici
 
- 2 Kiwi Gullino
- 2 mele
- 100 grammi di zucchero
- 1 bustina di zucchero vanigliato
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- 3 uova
- 125 grammi di farina
- 1/2 bicchiere di olio evo

Procedimento

img_8031Rompete le uova e sbattetele con una frusta o con il frullatore in una ciotola, unendo lo zucchero, lo zucchero vanigliato, la farina ed il lievito. Dopo aver amalgamato ben bene il composto aggiungete l’olio evo.

Sbucciate mele e kiwi e tagliate il tutto a cubetti piccolini. Subito dopo unitele all’impasto appena preparato. Nel frattempo, poiché avete preriscaldato il forno a 180°, sarete pronti ad infornare. Ungete d’olio una tortiera e versateci dentro l’impasto  per poi cuocere la torta per circa 30 minuti (in base al vostro forno).

In chiusura potete decorare la torta con dei kiwi e delle mele tagliate in modo sottilissimo.

Buona merenda a tutti da Gullino!

Credit photo

Credit photo