Tag Archivio: piemonte

Il Frullato a pois con kiwi e melone di pane

ghfgh

Questa settimana vi proponiamo un frullato fresco, ideale per la colazione o la merenda.

Noi abbiamo pensato di realizzarlo senza alcol, ma un’aggiunta di vodka liscia potrebbe essere molto gradita.

La ricetta è semplice. Ciò che fa la differenza sono le quantità dei singoli ingredienti. Se volete che venga buono come il nostro, seguiteci meticolosamente.2

Start!

Difficoltà semplice
Tempo di preparazione 00:10′
Ingredienti per 2 amici

2 kiwi Gullinomezzo melone di pane

20 ml di succo di arancia rossa

ghiaccio q.b.

zucchero di canna q.b.

Iniziate tagliando i vari frutti in pezzi grossolani. Il mixer farà il resto.

1

Una volta tagliati i kiwi ed il melone, versate tutto nel mixer ed aggiungete succo di arancia rossa e ghiaccio. Zucchero di canna a volontà, in base al vostro gusto.

Considerate che il melone di pane e kiwi sono due gusti già in equilibrio fra di loro (uno più dolce l’altro più acido), pertanto lo zucchero andrà dosato in base a quanto dolce vorrete il vostro frullato.

Non vi resta che curare la presentazione generale e servire. Non trovate che sia davvero un frullato a pois?

evidence 1

Noi abbiamo inserite tre foglioline di menta, per rinfrescare e decorare.

Buona estate con Gullino.

 

6 regole d’oro per coltivare il kiwi nel proprio giardino

12 _DSF8269

Il kiwi è una pianta molto forte e rigogliosa che ripaga per anni gli sforzi dell’uomo. I frutti, infatti, crescono copiosi per molto tempo. Oltre ad essere un buon frutto il kiwi è anche una bellissima pianta decorativa per il nostro giardino, adatta soprattutto a formare pergolati ombreggiati per la stagione estiva. Per questo oggi vi parliamo di 6 regole d’oro per coltivarlo in casa.

1453921346The kiwi is a good fruit and a beautiful plant for our garden. Today we teach you how to grow the kiwi and to use for a garden. Here 6 important rules.

Innanzitutto è opportuno sapere che il kiwi ama le esposizioni ombreggiate, per questo scegliete un posto del vostro giardino che non sia in pieno sole e che, al contempo, sia riparato dal vento e piovoso. I kiwi non amano molto la siccità e preferiscono i luoghi piovosi.

The kiwi plant loves the shade and he doesn’t like the sun. The rainy weather is ideal.

Per il terreno preferite una zolla dalla terra neutra oppure dal pH leggermente acido perché i kiwi non amano i terreni alcalini e con presenza di calcare. Qualora il vostro terreno fosse calcareo, cambiare casa non sarebbe la soluzione. Noi di Gullino vi consigliamo la concimazione con i fondi di caffè, una pratica molto utilizzata per coltivare le rose ed ingentilire la terra. Ricordate che il concime naturale è sempre un ottimo modo per arricchire il terreno, per questo non gettate via i vostri scarti vegetali ma riutilizzateli per nutrire la vostra pianta.

carolaThe soil should be neutral with acid pH. It is good to cultivate the land with the coffee grounds or to use vegetable waste as fertilizer.

Per coltivare i kiwi dovrete favorire la continuità della specie, piantando sia piante maschili che femminili. Tra le piante di kiwi femminili del vostro giardino dovrà esserci almeno una pianta maschile, se volete che i kiwi producano frutti.

Plant the female plants near the male plants to favor reproduction.

Tuttò ciò sarà possibile in primavera, stagione ideale per trapiantare. Ricordate di lasciare circa 2 metri di distanza fra una pianta e l’altra ed attendete fiduciosi l’autunno di due anni dopo. Il kiwi impiega questo lungo tempo per giungere a maturazione.

The ideal time to plant kiwi is spring. Let two meters distance between a plant and wait two years.

Nel frattempo godetevi il fresco sotto la pergola.

Frutta e verdura nel frigo dello chef migliore del mondo: Massimo Bottura

INSIDE

Siamo tutti voyeur del cibo. Da anni spopolano in tv programmi televisi dedicati al food, all’alimentazione, alle cucine da incubo, ai segreti dei grandi chef.

In Europe and America we watch many television programs on cooking.

L’ultima trovata è un libro, scritto da Adrian Moore in collaborazione con la fotografa Carrie Solomon, con il quale le due autrici hanno “spoilerato” il frigo di alcuni fra gli chef più famosi del mondo, dando alla luce una pubblicazione Taschen dal titolo “Inside Chefs’ Fridges Europe – I grandi chef aprono il frigo di casa“. Noi di Gullino vogliamo parlarvi del frigo dello chef italiano più famoso al mondo: Massimo Bottura.

Adrian Moore and Carrie Solomon wrote a book on the refrigerator of the most famous chefs in the world. The title is “Inside Chefs’ Fridges Europe – I grandi chef aprono il frigo di casa“. Gullino speaking to you of the Italian chef Massimo Bottura.

E’ un frigorifero ricco di frutta e verdura quello di  Massimo Bottura, chef dell’ “Osteria francescana” di Modena – tre stelle Michelin – eletta da poco a New York miglior ristorante al mondo.

Massimo in the fridge has fruit and vegetables. 

Non resta che sbirciare insieme nel suo frigo …

Let’s look together in her fridge … 

image

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Dimagrire con il Kiwi: Estate baciami!

girl-923573_960_720

L’estate è alle porte e tutti abbiamo qualche chiletto di troppo da smaltire. Conviene affrettarsi prima di un tuffo in mare.

Forse non sapevate che fra gli alimenti più indicati per una dieta sana ed equilibrata c’è proprio il kiwi. Questo frutto buonissimo e ricco di vitamina C e antiossidanti, è perfetto per il nosbelly-2473_960_720tro benessere. Composto da circa l’83% d’acqua, l’1,14 % di proteine, dallo 0,50 % di grassi, dal 9 % di zuccheri, 3 % di fibre e dallo 0,61 % di ceneri, conquista solo a parlarne il podio degli alimenti ipocalorici.

Di seguito vi proponiamo alcuni consigli su come mangiare il kiwi a colazione, pranzo, cena e merenda. Il leitmotiv di questo regime alimentare è basato sul consumo di kiwi abbinato ad una tisana diuretica. Il segreto? E’ quasi tutto qui!

Ecco le nostre proposte.

Colazione

tè, spremuta e/o caffè d’orzo, 2 fettine di pane d’orzo/integrale, 3 kiwi e 2 cucchiaini di marmellata (rigorosamente senza zuccheri!)

Pranzo

tutti i giorni un frullato di 2 kiwi accompagnato da una tisana diuretica e da una delle seguenti combinazioni a scelta:

- 100 grammi di bresaola con 10 grammi di formaggio grana

- insalata mista condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva

 -60 grammi di pasta integrale con pomodorini e/o verdure alla griglia

- 100 grammi di ricotta e 200 grammi di fagiolini

- 50 grammi di fusilli con tonno al naturale

Cena

tutti i giorni un frullato di 2 kiwi accompagnato da una tisana diuretica e da una delle seguenti combinazioni a scelta:

- insalata di pomodori e finocchi con uno spiedino di pollo al curry

- crema di zucca con 200 grammi di branzino cotto al vapore in crema di kiwi e 40 grammi di pane integrale

- 200 grammi di petto di pollo cotto ai ferri con insalata di finocchi e carote

- 200 grammi di salmone al vapore o alla piastra con passato di verdure

- 150 grammi di nasello con pomodorini ed un’insalata di pomodoro

-  50 grammi di fusilli al pomodorino

Merenda

a scelta una delle seguenti combinazioni:

- crackers integrali

- un frutto a scelta con tè o caffè non zuccherati

- yogurt magro con tè o caffè non zuccherati

- 2 fette biscottate con tè o caffè non zuccherati

Ed ora siete pronti a tuffarvi in mare.

Buona estate da Gullino

Gullino è un’eccellenza: certificazioni e qualità

Senza titolo-1

Il fattore “qualità” è sempre stato, in Italia e in Europa, un importante terreno di confronto per rafforzare la competitività delle imprese e favorire una crescita dei consumi non disgiunta dagli aspetti della sicurezza e della protezione della salute.

Gullino non è da meno in questo, infatti possiamo definirla un’azienda Certificata con la “C” maiuscola.

Si, perché le certificazioni sono molte ed esiste un’attenzione particole che Gullino dedica alle aziende agricole che lavorano Logo_GlobalGAPper lei: sono tutte certificate GlobalGap (The Global Partnership for Good Agricoltural Practice) e fra queste il 50% produce solo biologico.

La certificazione GlobalGap è importante perché ha l’obiettivo di sostenere la commercializzazione dei prodotti agricoli nel rispetto di un protocollo che garantisce produzioni sicure per il consumatore con severo controllo dei fitofarmaci, dei concimi e dei prodotti di sintesi, tracciabilità, gestione consapevole dei rifiuti, rispetto dell’ambiente, salvaguardia della salute dei lavoratori ed attenzione alla salute degli animali.

GlobalGap significa sviluppo di buone prassi, in linea con l’evoluzione dell’attuale mercato nazionale e internazionale che si orienta verso standard sempre più rigidi e una vigilanza sempre più marcata in tutte le fasi della filiera produttiva.

Mangia Gullino. Mangia sano.

Credit photo

La Prevenzione in 8 Semplici Mosse

wellness-1382475_960_720

Una sana alimentazione associata a uno stile di vita attivo è il segreto per la prevenzione, la gestione e il trattamento di molte malattie, anche di origine tumorale. Un regime dietetico adeguato ed equilibrato garantisce un giusto apporto di nutrienti ma permette anche di ricevere sostanze che svolgono un ruolo protettivo e preventivo nei confronti di determinate malattie.

A healthy diet and an active lifestyle protect from disease. Some substances have a beneficial role to preventing cancer.

Scopriamo insieme come fare una prevenzione serena a casa nostra:

Together  we discover how to do prevention at home:

  1. Manteniamoci magri (Lose weight!): è accertata la correlazione fra obesità e malattie croniche
  2. Consumiamo più frutta e verdura (Eat fruits and vegetables!): consumando alimenti di origine vegetale è possibile ridurre il rischio di cancro ma anche di sovrappeso e obesità
  3. Limitiamo o escludiamo le bevande zuccherate (We do not drink sugary things!): una dieta troppo ricca di prodotti industriali carichi di zuccheri è spesso correlata a un aumento del rischio di sovrappeso e obesità; queste due condizioni aumentano il rischio di cancro e di numerose altre patologie croniche
  4. Facciamo sport (Practice sport!): la relazione tra attività fisica e ribackground-1239436_960_720duzione dell’incidenza di tumori è chiara perché lo sport potenzia il sistema immunitario, riduce il grasso corporeo e migliora le funzioni digestive
  5. Limitiamo il consumo di carne rossa (Eat little red meat!): la raccomandazione è di non superare i 500 grammi settimanali
  6. Beviamo meno alcol (Less alcohol!): l’eccesso di alcol è legato a un aumento del rischio di patologie tumorali, specie se associato al fumo di sigaretta
  7. Limitiamo il sale (Reduce salt!): riducendo il consumo di sale e di prodotti ricchi di sale è possibile prevenire il rischio di cancro allo stomaco
  8. Allattiamo al seno (Breastfeed!): questo protegge da infezioni durante l’infanzia e rinforza lo sviluppo del sistema immunitario del bambino
1 8 9 10