Tag Archivio: saluzzo

Buona visione con il kiwi Gullino

kiwi1

Disinfiamma le pupille, protegge la retina e riduce il rischio di degenerazione maculare: è il miracolo del kiwi che incontra la luteina.

Soothes the eyes, protects the retina and reduce the risk of macular degeneration: the kiwi miracle that meets lutein.

La vitamina C, E, il ferro, il rame e il potassio sono dei potenti energizzanti per i nostri occhi che rinascono e si rigenerano ogni volta che assumiamo queste componenti attraverso l’alimentazione. Il kiwi dona un grandissimo apporto di questi elementi al nostro organismo kiwi-1298472_960_720e grazie alla luteina, un pigmento che si trova anche nella retina, protegge l’occhio dai raggi UV, disinfiamma le pupille e riduce il rischio di degenerazione maculare, glaucoma e cataratta. Se il frutto viene assunto quotidianamente in gravidanza, la luteina passa attraverso la placenta e nutre la retina del feto, mentre in fase di allattamento, filtrata dal latte materno, favorisce lo sviluppo dell’apparato visivo del neonato.

The kiwi is rich in lutein, a substance that is found also in the eye. Lutein protects the eye from UV rays, soothes the eyes and reduces the risk of macular degeneration, glaucoma and cataracts. Eating kiwi during pregnancy is good for the fetus and the visual system development.

occhi-rossi-500x334Il kiwi, infatti, sin dalle sue origini non venne coltivato per scopi alimentari bensì utilizzato come tonico per la salute per via delle sue virtù rimineralizzanti, vitaminiche e lassative. Un frutto terapeutico, quindi, che ravviva il nostro sguardo spento dai capillari arrossati e fragili grazie alla sua azione disinfettante.

The kiwi is also useful to disinfect the eye.That’s why the miracles of the green fruit are never exhausted.

Pensavate davvero che i miracoli del frutto verde fossero esauriti?

Buona visione con il kiwi Gullino!

Good vision with Gullino kiwi!

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Gullino certifica a pieno la qualità

certificazioni_linguistiche_geo

Il panorama delle certificazioni agroindustriali è ampio e dispersivo per i non addetti ai lavori, eppure ogni amante del kiwi Gullino dovrebbe conoscere il tipo di scelte che sono alla base di un prodotto succoso e delizioso, sempre pronto a condire le nostre tavole di bontà e squisitezza.

La genuinità dei prodotti Gullino è il frutto di anni di lavoro, spesi a ricercare la perfezione di una coltivazione biologica, a garantire la tracciabilità dei prodotti, a coltivare, raccogliere e distribuire nel rispetto dell’ambiente circostante e in modo conforme a norme, direttive e disciplinari di settore.

slide-certificazioniGullino ha scelto di certificare tutti i suoi prodotti per comunicare meglio con tutti i principali attori della filiera ortofrutticola.

Le aziende agricole sono tutte certificate GlobalGap, in quanto rispettano i seguenti requisiti:

  • Salute, sicurezza e welfare dei lavoratori
  • Tutela e conservazione dell’ambiente
  • Gestione dei rifiuti e residui aziendali e loro riutilizzo
  • Tracciabilità
  • Gestione consapevole degli OGM e del materiale di propagazione
  • Gestione del suolo e della fertilizzazione
  • Gestione delle risorse idriche e irrigazione
  • Difesa integrata delle colture e corretto utilizzo dei fitofarmaci
  • Gestione della raccolta e manipolazione dei prodotti in condizioni controllate di igiene e qualità

Gullino, inoltre, produce nel rispetto dello standard  Tesco Nurture, essenziale per chi  rifornisce la catena distributiva inglese. Questo standard promuove e richiede l’applicazione delle buone pratiche agricole integrate con aspetti di sicurezza e salute dei lavoratori, igiene e sicurezza dei prodotti alimentari, rispetto dell’ambiente, della flora e della fauna selvatiche, riduzione e riutilizzo dei rifiuti e degli inquinanti, razionalizzazione ed ottimizzazione dell’utilizzo dell’acqua e delle fonti di energia non rinnovabili. Anche questo, infatti, è il nostro modo di porci in maniera responsabile nei confronti dell’ambiente.

Le aziende Tetto Bernardo e Gullino Attilio aderiscono anche allo standard GRASP per le politiche sociali rivolte ai dipendenti.

come_lavoro_1_rid_al_68 Non mancano altre certificazioni quali la GSFS (Global standard for food safety), certificazione dei processi produttivi  nella fase di magazzino richiesta dalle grandi catene anglosassoni, e IFS (International Food Standard), certificazione di filiera richiesta dalla distribuzione tedesca.

Gullino, infine, è registrata sulla piattaforma SEDEX che non è uno standard, né un codice di condotta, né una certificazione bensì un’organizzazione senza scopo di lucro con il compito di indurre le catene distributive a migliorare sempre più aspetti di etica professionale. Con SEDEX vi è una veloce condivisione e visualizzazione di informazioni sulle norme in materia di lavoro, salute e sicurezza, ambiente e etica professionale.

Di seguito tutte le certificazioni di Gullino, conquistate negli anni con caparbietà e determinazione. Per ogni ulteriore approfondimento vi consigliamo di visitare il sito, cliccando qui.

Torta con mele e kiwi

bio-gullino-3

La ricetta di oggi è semplicissima da realizzare perché pensata con due frutti che (ne siamo certi) non mancano mai nella vostra casa: mela e kiwi Gullino.

Le nostre ricette sono sempre leggere e pensate per stare in salute, quindi noterete che al posto del classico burro abbiamo inserito l’olio evo. Che ne dite di procedere insieme? Diamo un’occhiata agli ingredienti.

Difficoltà media
Tempo di preparazione 80 minuti
Ingredienti per 5/6 amici
 
- 2 Kiwi Gullino
- 2 mele
- 100 grammi di zucchero
- 1 bustina di zucchero vanigliato
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- 3 uova
- 125 grammi di farina
- 1/2 bicchiere di olio evo

Procedimento

img_8031Rompete le uova e sbattetele con una frusta o con il frullatore in una ciotola, unendo lo zucchero, lo zucchero vanigliato, la farina ed il lievito. Dopo aver amalgamato ben bene il composto aggiungete l’olio evo.

Sbucciate mele e kiwi e tagliate il tutto a cubetti piccolini. Subito dopo unitele all’impasto appena preparato. Nel frattempo, poiché avete preriscaldato il forno a 180°, sarete pronti ad infornare. Ungete d’olio una tortiera e versateci dentro l’impasto  per poi cuocere la torta per circa 30 minuti (in base al vostro forno).

In chiusura potete decorare la torta con dei kiwi e delle mele tagliate in modo sottilissimo.

Buona merenda a tutti da Gullino!

Credit photo

Credit photo 

Dal Lazio arriva Gullino Union Kiwi

_mg_8049

Gullino Union Kiwi è la strada per selezionare i produttori più etici ed il kiwi migliore. Le aziende sono tutte certificate secondo lo standard NATURE CHOISE e GLOBAL-GAP, che _mg_8098 definisce le buone pratiche agricole. Il 50% delle imprese fornitrici di kiwi sono certificate biologiche!

Gullino Union Kiwi gathers the best producers. Companies are certified Nature Choise and Global-Gap. The attention to the biological is very high!

La più importante zona di produzione di Gullino Union Kiwi è il Lazio perché grazie al sole, alla qualità del terreno, agli inverni miti la zona di Latina è diventata dimora ideale per il frutto verde.

Gullino Union Kiwi produces in Lazio, because there is a lot of sun and the winter is mild. In particular the city of Latina is the ideal place for kiwis.

_mg_8025Nel Lazio hanno sede le più importanti aziende della Gullino Union Kiwi ed è qui che è nato SUGAR TOP: il kiwi a maturazione precoce per eccellenza, frutto degli studi delle Università di Bologna ed Udine.

Sugar Top was born in Lazio and it is the kiwi early maturing.

Gullino, ora è chiaro, seleziona solo il meglio.

Gullino select the best.

Il kiwi biologico è un’esplosione di Vitamina C

kiwi-per-fare-il-pieno-di-vitamina-c

Tutta la frutta fa bene alla pelle perché è in grado di idratarla e renderla più luminosa nell’aspetto. Ma i kiwi sono tra i frutti più indicati per favorire il naturale rigenerarsi del derma poiché gli acidi  permettono l’assorbimento ottimale della vitamina C, contenuta in quantità esplosive!

The whole fruit is good for your skin. The kiwi especially promote the absorption of vitamin C!

La vitamina C, agendo in sinergia con magnesio, fosforo e potassio, stimola la produzione di collagene e favorisce la conservazione dell’idratazione. Per questo si dice che il kiwi ci renda più giovani e più belle!

un-kiwi-tira-laltro-851x280Vitamin C, acting in synergy with magnesium, phosphorus and potassium, stimulates collagen production and promotes hydration. Therefore it is said that the kiwi will make us younger and more beautiful!

A dimostrare che queste dichiarazioni sul frutto verde non siano una bufala ci si mette anche l’Università degli Studi di Foggia con la Facoltà di Agraria che grazie ad un recentestudio pubblicato sul Journal of the Science of Food and Agriculture ha dimostrato che il kiwi biologico ha una percentuale media del 24% in più di vitamina C rispetto al frutto coltivato in maniera intensiva e possa essere considerato un vero e proprio integratore di bellezza ad uso alimentare.4038-dove-si-trova-la-vitamina-c

This is also demonstrated with a study by the University of Foggia, published on  Journal of the Science of Food and Agriculture. The study says that biological kiwi fruit contains as much vitamin C, most of intensively cultivated kiwi.

Anche per questo motivo noi di Gullino abbiamo scelto di essere sul mercato con il marchio “Gullino Bio”, per ricavare sempre il massimo dalle nostre coltivazioni!

For this reason Gullino cultivates bio!

Mangia sano. Mangia Gullino. Mangia Bio.

Eat healthy. Eat Gullino. Eat Bio.

Credit photo

Credit photo

Gullino e la macedonia invernale

15134405_10202441700239991_1069815821_n

Inverno ormai alle porte ma la nostra straordinaria natura non ci abbandona dandoci la possibilità di gustare una macedonia nel pieno rispetto della stagionalità della frutta. In questo caso l’unica eccezione è rappresentata dalla banana che, si sa, è presente in ogni stagione per la sua tropicale provenienza ma l’abbiamo scelta solo perché dolce, poco acida e con consistenza cremosa, il mix giusto per contrastare, insieme alla zuccherina Mela Golden, quelle note acidule del Kiwi, delle Clementine e del miele di castagno volutamente inserito per una questione di gusto personale della blogger di Fiamma&Fornelli ma, volendo, è possibile sostituirlo con uno più delicato. Infine la duplice prospettiva che tanto piace ai bambini con l’aggiunta di zucchero di canna e/o cannella.

Da provare subito!

Difficoltà facile
Tempo di preparazione 15 minuti
Ingredienti per 4 amici
 
-2 Kiwi Gullino
-1 Mela Golden
- 4 Clementine
-1 Banana
A piacere miele di castagno, zucchero di canna e/o cannella in polvere

15086819_10202441701880032_148479248_n15135620_10202441697119913_1715543681_n

15151422_10202441696919908_1366332217_n15129960_10202441697239916_99508111_n

15128656_10202441696999910_1349137661_n

15134405_10202441700239991_1069815821_n

TARTARE DI MERLUZZO AL KIWI GULLINO

untitled33

L’inverno si avvicina e dopo un rendez-vous virtuale dal Sud del Sannio Beneventano al Nord del Friuli Occidentale, ecco che Fiamma&Fornelli non dimentica l’appuntamento con il frutto di stagione, il Kiwi.  E per non abbandonare del tutto la freschezza estiva ecco che nasce questa ricetta, completamente vegetariana, che conserva la stagionalità e “regionalità” degli ingredienti; noterete la mancanza di sale e questo fa sì che possa essere tranquillamente inserita in programmi dietetici ipocalorici. Buon appetito!

Ingredienti per 1 persona (basterà aumentare le dosi a seconda del numero dei commensali)

Difficoltà media
Tempo di preparazione 30 minuti
Ingredienti per 1 persona
 
- 150 gr. di filetto di merluzzo (se fresco abbiate cura di abbatterlo prima dell’utilizzo)
- 1 kiwi rigorosamente Gullino
- succo di limone bio
- 1/2 cipolla rossa
- 2 cucchiaini di olio evo
- 2 fili di erba cipollina
- 1 pizzico di peperoncino (meglio se fresco)

untitled

Procedimento

Tagliate il filetto a strisce e poi a cubetti

untitled4

tagliate il kiwi a cubetti e mescolate insieme tutti gli ingredienti, tranne il peperoncino, in una ciotola fredda

impiattate aiutandovi anche con dei coppapasta ed unite a piacimento il peperoncino

 untitled0 untitled7 untitled8 untitled11 untitled33

Difendi il tuo organismo con il Kiwi!

3

Il kiwi deriva dalla pianta Actinidia Deliciosa ed è un frutto sempre più scelto sulle tavole degli italiani perché sano, buono e bello da guardare.

Italians eat much kiwi because it’s good, healthy and beautiful to look.

La Rutgers University ha condotto di recente una ricerca sui 27 frutti più venduti al mondo, arrivando alla conclusione che il kiwi sia il più completo a livello nutrizionale. Questi studi hanno confermato che il kiwi rafforza le difese naturali del corpo, migliora la performance dei muscoli, la digestione e riduce i danni alle cellule e alle infiammazioni. E’ stato notato, 3infatti, un consistente aumento delle risposte difensive dell’organismo di fronte a malattie come diabete, artrite, obesità, malattie cardiache e cancro. Inoltre, protegge gli enzimi associati ai tumori del tratto digestivo inferiore e aiuta i muscoli contro lo stress.

Rutgers University found that the kiwi has a lot of nutritional values. It strengthens the immune system, helps muscles, reduces damage to cells, improves digestion. It prevents diabetes, arthritis, obesity, heart disease and cancer.

Sui banchi ortofrutticoli sono presenti due qualità di kiwi: quella verde, la più diffusa, dal sapore acidulo, e quella Gold a polpa gialla, più dolce.

On the market are the kiwi green and yellow (Gold).

Non vi resta che scegliere il vostro frutto per iniziare a vivere sani e belli!

Choose the color you prefer to be healthy and beautiful!

Kiwi: l’elisir di bellezza

5

Il kiwi è un frutto originario delle corti orientali. Viene dalla lontana Cina ed oggi è apprezzato in tutto il mondo per il suo sapore e le sue proprietà.

The kiwi originated in China and it’s known to be very good and nutritious.

E’ riconosciuto come elisir di bellezza perché protegge il corpo dagli effetti dei radicali liberi, ritardando l’invecchiamento molto più dell’utilizzo di creme e integratori. Grazie ai suoi componenti il kiwi velocizza le cicatrizzazioni e aumenta la produzione del collagene, sostanza che favorisce l’elasticità dei tessuti e dell’epidermide; inoltre facilita l’assorbimento del ferro e rappresenta uno scudo importante contro lo stress ossidativo che subiscono le nostre cellule con l’avanzare dell’età, riducendo l’incidenza di rughe e cedimenti cutanei.

5The kiwi quickly heals wounds and it increases the production of collagen. It makes the skin soft and supple.

Il kiwi è inoltre molto apprezzato per la sua azione lassativa e sgonfiante ed è molto usato in ambito cosmetico per la sua azione riducente di piccole rughe ed occhiaie.

The kiwi deflates and reduces small lines and dark circles.

Una particolare attenzione merita il suo olio, estratto dai semi, perché contiene una dose consistente di acidi grassi Omega 3 e 6 che attenuano smagliature e segni d’invecchiamento. È molto utile per alleviare dermatiti, acne ed ha un’azione antinfiammatoria, antiossidante e lenitiva sulle pelli irritate e arrossate.

The oil extracted from the seeds reduces stretch marks and it’s very effective against acne, dermatitis and red marks.

Un kiwi al giorno e la bellezza è di ritorno!

A kiwi fruit a day, and the beauty is back!

 

Kiwi: il nuovo “sballo” dei giovani

2

Due kiwi al giorno sono sufficienti per migliorare l’umore e ricavarne un concentrato extra di energia!

Two kiwifruit a day improves mood and offer a bundle of energy!

A rivelarlo e’ una ricerca della University of Otago, in Nuova Zelanda, pubblicata sulla rivista Journal of Nutritional Science. Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno analizzato 54 studenti universitari: ad alcuni e’ stato chiesto di mangiare per sei settimane mezzo kiwi al giorno, ad altri due, ad altri nessuno. Al termine delle sei settimane, coloro che avevano consumato due kiwi 2al giorno mostravano meno affaticamento fisico e mentale e riferivano anche di sentirsi più energici e di buon umore.

A University of Otago research It has shown that young people who take kiwi are more stable with the body and mind. Those who ate kiwifruit manifest good mood and energy.

Consapevolmente o inconsapevolmente, sembrerebbe questo il motivo per cui sono in grande aumento bevande, frullati, centrifugati e cocktail alcolici ed analcolici a base di kiwi. Bevande preferite da giovani e giovanissimi, queste riuscirebbero a garantire la giusta “dose” di energia, necessaria per affrontare un esame universitario o un grintoso sabato sera.

Maybe that’s why you drink a lot of juices, smoothies, centrifuged, alcoholic and non-alcoholic cocktails. These are favorite drinks by children and young people and give the right boost to face a university exam and a saturday night.

“Farsi” di kiwi è trendy, sano e libera il divertimento!

1 9 10 11 12 13 14