Tag Archivio: saluzzo

L’intelligenza del kiwi e la vitamina K

albert-einstein-4991

Che il kiwi fosse ricco di vitamina C è una conoscenza ormai consolidata, ma forse non tutti i nostri lettori sanno che dietro il frutto verde si cela una vitamina ai più sconosciuta: la vitamina K.

The kiwi is rich in vitamin K.

alimenti-che-fanno-bene-al-cervelloSi tratta di una vitamina che è presente nel kiwi, come pure in tutta la verdura a foglia verde (biete, spinaci, carciofi …). Le sue proprietà sono preziosissime e vanno a confermare l’effetto antiossidante che contraddistingue il kiwi.

This vitamin is in leafy green kiwi fruit and in green leafy vegetables.

Nello specifico la vitamina K aiuta a gestire la coagulazione del sangue e previene la calcificazione delle arterie, protegge le ossa ma, più importante di tutto, ha effetti anti infiammatori per le cellule cerebrali. Cosa vuol dire? Che con il kiwi saremo giovani più a lungo e riusciremo a combattere il veloce declino cognitivo.

Vitamin K has these properties: it protects the bones, it makes liquid blood and it protects brain cells by inflammation. Then the kiwi limits cognitive decline.

Questa vitamina, inoltre, è essenziale per la sintesi di alcuni grassi che proteggono i nostri nervi.

care-giverAlcuni ricercatori della Rush University Medical Center con sede nell’Illinois, negli Stati Uniti, hanno studiato la correlazione fra le facoltà cognitive di un campione di soggetti anziani ed il consumo di verdura e frutta contenente vitamina K. Nel caso di consumo di vitamina K il tasso di declino cognitivo era significativamente ridotto. Allo stesso scopo contribuiscono la luteina e l’acido folico.

Some researchers have demonstrated that taking Vitamin K slows cognitive decline. These researchers work to Rush University Medical Center, in Illinois.

Il kiwi non si smentisce mai. Mangiarlo è un vero atto di amore verso noi stessi.

Eat kiwi means love yourself.

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Biologico e buono: tutto il sapore del kiwi Gullino

23275-per-il-nuovo-anno-regalati-uno-stile-di-vita-piu-naturale

Il biologico è sempre più presente sulle tavole degli italiani. L’attenzione verso il cibo, le modalità di coltivazione, concimazione e le ricadute sulla salute è altissima, tanto da aver dato vita ad una nuova fetta di mercato consapevole. Chi agisce all’interno di questo settore si attiene a regolamenti che fissano un livello di tutela, per l’ambiente ed i consumatori, assolutamente straordinario, soprattutto per i fondamenti etici che sono alla base di questa scelta. Con la terra si instaura un legame che possiamo definire “naturale” e che si realizza grazie alla rotazione delle colture, all’uso di fertilizzanti organici di origine vegetale e/o animale (come il letame), al recupero delle antiche varietà, all’OGM free ecc.

Il nostro gruppo è protagonista nel mercato dell’ortofrutta biologica, e si promuove utilizzando il marchio Gullino Bio.
La certificazione Bio è sinonimo di affidabilità e garanzia sia nei mercati nazionali che in quelli internazionali, per questo la nostra azienda ha scelto di aderire ai quattro principi dell’agricoltura biologica, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo su questo blog.

albero-kiwi-frutto-600x450Gullino conosce direttamente ogni suo singolo produttore, che ha selezionato in base alla qualità globale del prodotto che offre.
La nostra azienda garantisce la totale tracciabilità delle materie prime e un attento controllo qualità all’ingresso e all’uscita dai nostri magazzini di condizionamento. Frequentemente visitiamo sul campo i nostri contadini per trasmettere loro tutte le informazioni e le competenze necessarie ad uniformare prodotti e servizi alle più diversificate richieste dei clienti e ai più alti standard qualitativi che il comparto biologico richiede.

Per coronare con eccellenza il nostro progetto-qualità ci avvaliamo di laboratori di analisi riconosciuti a livello europeo, effettuando prelievi ed analisi a campione sulla nostra frutta.

Teniamo alla vostra salute. Teniamo al vostro palato. Amiamo il gusto sano della frutta di una volta.

Per questo oggi siamo Gullino Bio.

Credit photo

Credit photo

Torta al Kiwi

copertina-e-finale

Questo mese sul nostro blog vi proponiamo una ricetta più calda: la torta al kiwi.

Cominciamo dando un’occhiata agli ingredienti:

Difficoltà media
Tempo di preparazione 1:00 ora
Ingredienti per 6 persone
  250 grammi di farina “00”3 kiwi Gullino1 limone

50 grammi di burro

1 bustina di lievito istantaneo per dolci

100 grammi di zucchero

2 uova

1 cucchiaino di miele

1 bustina di vaniglia

125 ml di latte

zucchero a velo e zuccherini per decorare

Prima di tutto prendete il kiwi, sbucciatelo, tagliatelo a fettine e mettetelo a marinare in una ciotola con del limone.

1

Montate bene le uova con lo zucchero ottenendo una spuma voluminosa. Versate in questo composto il latte, il miele ed il burro precedentemente ammorbidito.

2

Mescolate alla farina, il lievito e la vaniglia e poi aggiungete il tutto all’impasto, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto per evitare la formazione di grumi! A questo punto accendete il forno a 180° e, nel frattempo, cospargete uno stampo da torte del primo strato di composto, poi disponete sul fondo uno strato generoso di kiwi e infine versate tutto il composto rimanente.

3

Ora disponete le rimanenti fettine di kiwi sul composto, conditele con gli zuccherini ed infornate per circa 40 minuti, controllando la cottura interna con uno stecchino.

4

Dopo 40 minuti togliete la torta dal forno, fate raffreddare e sfilatela dallo stampo.

Non vi resta che spolverare il tutto con dello zucchero a velo, tagliarla a fettine e servirla con una buona tazza di tè inglese.

La merenda è servita

copertina-e-finale

5

Credit photo

Credit photo

Con l’inizio della scuola quale dieta per i piccoli studenti?

cibi-surgelati-bambini-consigli-come-renderli-gustosi-2-640x426

Frequentando la scuola mangiare bene diventa ancora più importante, specie per i bambini. Questi hanno bisogno di una dieta completa, equilibrata e ricca di cibi sani ma golosi.

Ma quali sono i cibi più adatti in età scolare? Conosciamoli insieme.

When school starts it’s important to eat healthy. Our children have to eat healthy and balanced way. We give you some tips.

mensa-scolastica-vegetariana-New-York-640x407E’ importante proporre ai nostri piccoli una prima colazione completa. Questa riattiva il metabolismo dopo una notte di sonno e consente di raccogliere tutte le energie necessarie allo studio. La prima colazione dei bambini dovrebbe includere proteine, carboidrati, vitamine e fibre. Possiamo proporre frullati di frutta, muesli alla frutta, spremute di arancia e kiwi ed una buona fetta di pane, burro e marmellata.

Breakfast must be complete! Children need to eat protein, carbohydrates, vitamins and fiber. Here are some examples: fruit smoothies, orange juice, kiwi juice, muesli with fruit, bread, butter and jam.

A pranzo e cena ricordiamo che i nostri bambini necessitano di proteine, ma senza eccessi. Quindi è bene preferire le carni bianche a quelle rosse e dare molto spazio ai legumi. E se i tuoi figli non mangiano i legumi? Rendili più gradevoli trasformandoli in polpettine o burger.

Un’alternativa ai legumi da non tralasciare è il pesce. Anche in questo caso dovrete usare molta fantasia … e via con gli spiedini di tonno, salmone e patatine.

For lunch and dinner don’t forget the protein. Children should eat white meat, legumes and fish. Usually they do not like them but with a little imagination everything it’s possible. Prepared meatballs and vegetable burger, salmon skewers and chips.

Non dimenticate mai di concedere il giusto apporto di vitamine e minerali naturali, con 5 porzioni di frutta al giorno, variando il colore. La natura, infatti, ha assegnato ad ogni tonalità di frutta delle particolari vitamine. Sappiamo quanto sia difficile inculcare le regole di una sana alimentazione nei bambini ma, con un po’ di fantasia, tutto diventa magico. Provate a realizzare degli spiedini di frutta, della macedonie coloratissime o dei frullati dai colori fluorescenti. Il kiwi, ad esempio, è l’ideale per chi vuole bere rifacendosi gli occhi con il colore. Su questo blog trovate una sezione dedicata alle ricette con molte idee per i frullati ed i centrifugati.

Fragole-arance-kiwi_su_vertical_dynIt’s important to eat 5 portions of fruit for a day. You can play with the colors and the kids entertained: colorful macedonia, fluorescent smoothies, fruit skewers ecc … On our blog you will find many recipes.

La frutta è importantissima perché dona generosamente tanta vitamina C che è fondamentale sia per il sistema immunitario che per la sua funzione antinfiammatoria e di protezione delle mucose. In particolare esagerate con il kiwi, la fragola, il mandarino, le arance ed i limoni.

To strengthen the immune system and give anti-inflammatory effect, do eat a lot of vitamin C: strawberry, orange, mandarin, kiwi, lemon, etc ..

Per vivere un anno scolastico all’insegna della concentrazione e dell’alto rendimento, continuate a seguire i consigli di Gullino.

With the advice of Gullino awaits a school year in the name of the concentration and performance.

Credit photo

Credit photo

Credit photo

Caldo? Ecco alcuni rimedi naturali

watermelon-846357_960_720

Soffri il caldo e non sai più quale rimedio adottare? Gullino ha alcune dritte da darti .. economiche e naturali.

We give you some tips from the heat.

Iniziamo dalla cura dell’ambiente domestico.

Al mattino prima di lasciare la tua casa chiudi bene le finestre e le gelosie/persiane; in questo modo troverai la casa fresca al tuo rientro di sera. Aumenta la quantità di verde sia sul terrazzo che dentro casa: le piante abbassano la temperatura dell’ambiente di un paio di gradi.

legs-434918_960_720Close the windows before going out in the morning. Remember that the plants lower the temperature.

Rispetto all’alimentazione è opportuno evitare alcuni cibi che fanno aumentare la temperatura corporea. Quindi al bando barbabietole, aglio, radicchio e spinaci ma non tralasciamo il consumo di tanta frutta e verdura, per fare scorta di sali minerali ed acqua. In particolare si possono mangiare le pesche, che forniscono al nostro organismo minerali ricostituenti, come il potassio e il calcio. Le susine sono adatte a chi vuole depurare il corpo, oltre ad essere dei frutti molto energetici. Melone e anguria dissetano, oltre a possedere virtù diuretiche. Invece del gelato, più calorico e ricco di zucchero, fai merenda con i frullati. In questo blog troverai diverse ricette adatte ad ogni gusto.

woman-984295_960_720Eat plenty of fruits and vegetables because they are rich in mineral salts and water. For snack drink smoothies. On our blog we have many recipes.

E per dare sollievo alle gambe gonfie? Segui il trucco delle hostess, abituate a lunghi viaggi. Di notte dormi con un cuscino sotto le gambe per scaricarle.

Sleep with your legs raised! It is a good way to help swollen legs.

Infine diamo una controllata al look.

Per proteggersi dal caldo non servono vestiti eccessivamente scollati ed è vietato l’uso del nylon e dei materiali acrilici.  Prediligi cotone e lino perché tutte le fibre naturali come la canapa aiutano a mantenere fresca la pelle. Non indossare mai il colore nero ma prediligi colori pastello. Ricorda .. è estate anche per i colori!

Finally the look! Don’t use the nylon but uses only natural fibers (cotton, linen, hemp).

Buone vacanze da Gullino!

Happy holidays by Gullino!

 

Centrifugato sprint a base di kiwi, sedano e melone giallo

gullino_sedano-melone

Questo centrifugato è da prendere appena svegli: è una ottima fonte di energia. Ricco di vitamine, potassio ed antiossidanti vi darà la carica per incominciare pieni di sprint la vostra giornata lavorativa.

sedano-gullijnoi

Ingredienti
  • 1 gambo di sedano
  • 2 kiwi
  • 4 fettine di melone giallo
Procedimento

 

 

Centrifugate il sedano, i kiwi e il melone. Aggiungete un pò di acqua per rendere più liquido la bevanda. Bevetelo subito e vedrete come vi sentirete bene!

Il Frullato a pois con kiwi e melone di pane

ghfgh

Questa settimana vi proponiamo un frullato fresco, ideale per la colazione o la merenda.

Noi abbiamo pensato di realizzarlo senza alcol, ma un’aggiunta di vodka liscia potrebbe essere molto gradita.

La ricetta è semplice. Ciò che fa la differenza sono le quantità dei singoli ingredienti. Se volete che venga buono come il nostro, seguiteci meticolosamente.2

Start!

Difficoltà semplice
Tempo di preparazione 00:10′
Ingredienti per 2 amici

2 kiwi Gullinomezzo melone di pane

20 ml di succo di arancia rossa

ghiaccio q.b.

zucchero di canna q.b.

Iniziate tagliando i vari frutti in pezzi grossolani. Il mixer farà il resto.

1

Una volta tagliati i kiwi ed il melone, versate tutto nel mixer ed aggiungete succo di arancia rossa e ghiaccio. Zucchero di canna a volontà, in base al vostro gusto.

Considerate che il melone di pane e kiwi sono due gusti già in equilibrio fra di loro (uno più dolce l’altro più acido), pertanto lo zucchero andrà dosato in base a quanto dolce vorrete il vostro frullato.

Non vi resta che curare la presentazione generale e servire. Non trovate che sia davvero un frullato a pois?

evidence 1

Noi abbiamo inserite tre foglioline di menta, per rinfrescare e decorare.

Buona estate con Gullino.

 

6 regole d’oro per coltivare il kiwi nel proprio giardino

12 _DSF8269

Il kiwi è una pianta molto forte e rigogliosa che ripaga per anni gli sforzi dell’uomo. I frutti, infatti, crescono copiosi per molto tempo. Oltre ad essere un buon frutto il kiwi è anche una bellissima pianta decorativa per il nostro giardino, adatta soprattutto a formare pergolati ombreggiati per la stagione estiva. Per questo oggi vi parliamo di 6 regole d’oro per coltivarlo in casa.

1453921346The kiwi is a good fruit and a beautiful plant for our garden. Today we teach you how to grow the kiwi and to use for a garden. Here 6 important rules.

Innanzitutto è opportuno sapere che il kiwi ama le esposizioni ombreggiate, per questo scegliete un posto del vostro giardino che non sia in pieno sole e che, al contempo, sia riparato dal vento e piovoso. I kiwi non amano molto la siccità e preferiscono i luoghi piovosi.

The kiwi plant loves the shade and he doesn’t like the sun. The rainy weather is ideal.

Per il terreno preferite una zolla dalla terra neutra oppure dal pH leggermente acido perché i kiwi non amano i terreni alcalini e con presenza di calcare. Qualora il vostro terreno fosse calcareo, cambiare casa non sarebbe la soluzione. Noi di Gullino vi consigliamo la concimazione con i fondi di caffè, una pratica molto utilizzata per coltivare le rose ed ingentilire la terra. Ricordate che il concime naturale è sempre un ottimo modo per arricchire il terreno, per questo non gettate via i vostri scarti vegetali ma riutilizzateli per nutrire la vostra pianta.

carolaThe soil should be neutral with acid pH. It is good to cultivate the land with the coffee grounds or to use vegetable waste as fertilizer.

Per coltivare i kiwi dovrete favorire la continuità della specie, piantando sia piante maschili che femminili. Tra le piante di kiwi femminili del vostro giardino dovrà esserci almeno una pianta maschile, se volete che i kiwi producano frutti.

Plant the female plants near the male plants to favor reproduction.

Tuttò ciò sarà possibile in primavera, stagione ideale per trapiantare. Ricordate di lasciare circa 2 metri di distanza fra una pianta e l’altra ed attendete fiduciosi l’autunno di due anni dopo. Il kiwi impiega questo lungo tempo per giungere a maturazione.

The ideal time to plant kiwi is spring. Let two meters distance between a plant and wait two years.

Nel frattempo godetevi il fresco sotto la pergola.

Frutta e verdura nel frigo dello chef migliore del mondo: Massimo Bottura

INSIDE

Siamo tutti voyeur del cibo. Da anni spopolano in tv programmi televisi dedicati al food, all’alimentazione, alle cucine da incubo, ai segreti dei grandi chef.

In Europe and America we watch many television programs on cooking.

L’ultima trovata è un libro, scritto da Adrian Moore in collaborazione con la fotografa Carrie Solomon, con il quale le due autrici hanno “spoilerato” il frigo di alcuni fra gli chef più famosi del mondo, dando alla luce una pubblicazione Taschen dal titolo “Inside Chefs’ Fridges Europe – I grandi chef aprono il frigo di casa“. Noi di Gullino vogliamo parlarvi del frigo dello chef italiano più famoso al mondo: Massimo Bottura.

Adrian Moore and Carrie Solomon wrote a book on the refrigerator of the most famous chefs in the world. The title is “Inside Chefs’ Fridges Europe – I grandi chef aprono il frigo di casa“. Gullino speaking to you of the Italian chef Massimo Bottura.

E’ un frigorifero ricco di frutta e verdura quello di  Massimo Bottura, chef dell’ “Osteria francescana” di Modena – tre stelle Michelin – eletta da poco a New York miglior ristorante al mondo.

Massimo in the fridge has fruit and vegetables. 

Non resta che sbirciare insieme nel suo frigo …

Let’s look together in her fridge … 

image

Credit photo

Credit photo

Credit photo

1 10 11 12 13 14