La terra vista dalle donne. Impreziosire il lavoro quotidiano con il culto della bellezza

Il punto di vista femminile su questioni riguardanti la terra e la sua gestione/amministrazione non è mai stato così importante come negli ultimi 10 anni. E’ quello che fa notare Carola Gullino, AD e general manager di Gullino insieme a suo fratello Giovanni.

“E’ grazie all’Associazione Donne dell’Ortofrutta che molte imprenditrici oggi riescono a far sentire la propria voce in un settore che è sempre stato prettamente maschile. Aggregandosi le donne possono aspirare a molto di più.” Lo afferma Carola con molta caparbietà, essendo socia di questa realtà da diversi anni ed attuale vicepresidente.

Con Carola abbiamo affrontato anche il tema della bellezza nel lavoro della terra. Probabilmente uno sguardo femminile aiuta anche a dare a questo aspetto il giusto rilievo. Cos’è la bellezza in questo lavoro e perché è così importante coltivarla?

“In realtà nei nostri prodotti quello che noi ricerchiamo è la qualità e non la bellezza perché non vanno sempre di pari passo. Una cosa deve essere buona più che bella. La comunicazione è sicuramente più efficace quando comunichiamo la bellezza della natura. Siamo un’azienda specializzata nel biologico e quindi siamo molto attenti all’ecosostenibilità e a quelli che sono i ritmi della natura. Questo per noi è bellezza e cerchiamo di comunicarlo ai nostri consumatori e ai nostri buyer.” (Carola Gullino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 + cinque =